Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
alice neri corpo carbonizzato giallo

“È Alice, purtroppo”. Orrore sul corpo della 32enne scomparsa da 2 giorni: trovata così

  • Italia

Alice Neri, corpo carbonizzato. È giallo a Concordia sulla Secchia, in provincia di Modena, dopo il macabro ritrovamento di ieri, sabato 19 novembre, intorno alle ore 21. La donna, 32enne originaria di Ravarino, madre di una bimba, era scomparsa da un paio di giorni. Il suo corpo carbonizzato è stato ritrovato nel bagagliaio di un’automobile in mezzo alla campagna. I carabinieri della compagnia di Carpi e del nucleo investigativo stanno cercando di ricostruire cosa possa essere accaduto.

Intanto va detto che l’identità di Alice Neri dovrà essere confermata dalla Medicina Legale. Ad accorgersi del fumo che saliva in cielo è stato un cittadino che ha allertato le forze dell’ordine. La macchina era parcheggiata su una strada sterrata vicino al canale che attraversa via Valdisole. Una zona di aperta campagna frequentata solo da chi lavora nei campi o va nei laghetti per l’itticoltura. I vigili del fuoco hanno spento le fiamme, poi la scoperta da parte dei carabinieri.

Leggi anche: Terremoto in Italia, paura e gente in strada: la scossa sentita a chilometri di distanza

alice neri corpo carbonizzato giallo


Alice Neri, si indaga per omicidio

Del caso si stanno occupando i carabinieri coordinati dal pm di turno Claudia Natalini. Sul luogo del ritrovamento ci sono anche i Ris che stanno effettuando i rilievi del caso. Alice Neri era scomparsa da due giorni, era stato il marito a segnalarne l’assenza alle forze dell’ordine.

alice neri corpo carbonizzato giallo

Nella giornata di ieri, prima del ritrovamento, i carabinieri hanno ascoltato a lungo il marito di Alice Neri. Poi, accompagnati da lui, hanno effettuato un sopralluogo nell’abitazione della coppia. A quanto risulta l’uomo non è al momento indagato.

Intanto emergono ulteriori dettagli. Alcuni testimoni hanno raccontato che la macchina non si trovava lì, a Fossa di Concordia sulla Secchia, nella prima parte della giornata. Dunque tutto deve essere avvenuto nella seconda parte di ieri. Non è ancora chiaro se la donna fosse già morta oppure è deceduta in seguito all’incendio dell’automobile. Non si sa neppure se Alice abbia raggiunto il posto da sola oppure qualcun altro abbia guidato fino a lì. Al vaglio degli inquirenti ci sono le immagini di alcune telecamere di sorveglianza per ricostruire il tragitto della macchina.

“Una scena horror”. Trovata col cranio fracassato in strada, mistero su Stefania: lascia due bimbi


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004