Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Francesco Facchinetti Moglie Rischio Morte

“Ho pensato di morire”. Francesco Facchinetti, racconto choc della moglie Wilma dopo incidente e operazione

  • Gossip

La moglie di Francesco Facchinetti, Wilma Faissol, è stata vittima di un nuovo grave incidente alcuni giorni fa. E ora è tornata a parlare nuovamente sui social network, dove ha deciso di raccontare come ha trascorso queste ore e soprattutto quelle successive all’intervento chirurgico al quale è stata costretta a sottoporsi. Soltanto alcuni mesi fa aveva avuto un infortunio simile, ma stavolta ha confessato di aver temuto fortemente per la sua vita, infatti ha rischiato di avere conseguenze fatali.

In precedenza Francesco Facchinetti e la coniuge avevano scritto su Instagram: “Mia moglie… Pensavo di essere io quello con le cicatrici ma anche in questo, come in tutto, è migliore di me. Presto torneremo a casa dai bimbi che non vedono l’ora di vedere la mamma. Grazie di tutti i vostri messaggi, grazie veramente. Ho fratturato l’omero e mi hanno operata ieri. Il cavallo Wally sembra ok, ha un bozzo sul costato e qualche graffio, comunque ora controlliamo cosa gli succede”.

Francesco Facchinetti Moglie Wilma Faissol Operazione Cavallo Come Sta


Dunque, la moglie di Francesco Facchinetti è stata operata dopo una bruttissima caduta da cavallo e ha confessato di aver rischiato seriamente di lasciarci la pelle. Attraverso alcune storie Instagram, Wilma Faissol si è mostrata dopo l’intervento e ha scritto: “Oggi reagisco. Ieri pensavo di morire. Passato l’effetto dell’anestesia alle 9, abbiamo provato di tutto per mitigare il dolore: 5 mg di ossicodone, 7 mg di morfina + 2 mg ogni ora, litri di antinfiammatori e altri antidolorifici che ho perso il conto”.

Moglie Francesco Facchinetti Wilma Faissol Caduta Cavallo Operazione Rischio Morte

Poi la consorte di Francesco Facchinetti ha aggiunto: “Niente. Alle 21 ho pensato che prima o poi mi veniva l’infarto. Volevo che mi levassero il braccio, volevo spegnere. Il marito di un’amica che ha fatto lo stesso identico intervento ha detto che anche a lui la morfina non faceva effetto, solo l’ossicodone. Io ho il terrore di entrambi perché creano dipendenza (e ho amici che si sono rovinati la vita per questa dipendenza). Ma qualsiasi cosa era meglio del dolore. Pensa urlare e piangere per 12 ore”.

Prima dell’intervento lady Facchinetti aveva fatto sapere: ““So this happened”, ovvero “È successo”, ha scritto. E poi gli emoticon di un cavallo e di una caduta. Poi la spiegazione: “Wally è inciampato, sono volata giù e lui mi ha investito. Il mio casco di m… e la zoccolata mi è arrivata dritta in testa”. Poi si è resa appunto necessaria l’operazione per farla ristabilire totalmente.

“Piena di cicatrici”. Francesco Facchinetti, la moglie Wilma operata dopo l’incidente: la foto dall’ospedale