Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Lo hanno denunciato”. Fedez, nuova tempesta in vista: accuse pesanti

  • Gossip
fedez denunciato aggressione cristiano iovino

Fedez è stato denunciato. Questo, almeno, è quanto viene riportato da diverse testate giornalistiche come La Stampa e Repubblica. I fatti si riferiscono alla presunta aggressione subita da Cristiano Iovino, il personal trainer che ha confessato di aver avuto una relazione con Ilary Blasi quando ancora era sposata con Francesco Totti. L’episodio sarebbe avvenuto in strada la notte tra  il 21 e il 22 aprile.

Tutto avrebbe avuto inizio nel locale milanese “The Club”. Come riporta Rainews la lite si sarebbe scatenata dopo un commento di troppo che Iovino avrebbe rivolto a una ragazza che era con il rapper, a sua volta in compagnia di alcuni ultrà del Milan. Sono intervenuti gli uomini della sicurezza che avrebbero fatto uscire tuttiti. Poi Iovino sarebbe stato aggredito da un gruppo di persone scese da un furgoncino nero mentre rientrava a casa.

Leggi anche: “C’era anche Fedez mentre lo pestavano”. Cristiano Iovino picchiato selvaggiamente, parlano i testimoni

fedez denunciato aggressione cristiano iovino


Fedez si difende: “Io non c’ero, poi non c’è referto medico né reato”

Cristiano Iovino si sarebbe rifiutato di ricevere cure mediche e non ha sporto denuncia. Tuttavia i carabinieri avrebbe provveduto d’ufficio a denunciare Fedez con l’accusa ipotizzata di rissa: “La mattina di lunedì 22 aprile – leggiamo tra l’altro sul Corsera – negli uffici della Procura viene recapitata una comunicazione di notizia di reato firmata dai Carabinieri. Si tratta del reoconto di quanto successo poche ore prima in Via Traiano, a City Life, e nella discoteca The Club. Nel documento c’è il nome di Federico Leonardo Lucia“.

fedez denunciato aggressione cristiano iovino

“È l’atto con cui gli investigatori dell’Arma denunciano (tecnicamente deferiscono) il rapper all’autorità giudiziaria – si legge ancora – L’accusa ipotizzata è ‘rissa’. Reato procedibile d’ufficio, senza la necessità della denuncia da parte della vittima del pestaggio, quel Cristiano Iovino che da subito davanti ai militari dice di non voler sporgere querela”. Sembra inoltre che due vigilantes del complesso residenziale dove il 37enne romano abita a Milano abbiano riconosciuto Fedez e alcuni ultrà del Milan tra le le 8-9 persone presenti al pestaggio ai danni dell’allenatore di fitness (Rainews). 

Intanto Fedez ha smentito il suo coinvolgimento a La Stampa e Repubblica: “Io non c’ero. La persona viene aggredita, arriva un’ambulanza sul posto e magicamente, dopo una colluttazione con 9 ultrà, non viene portata in ospedale. Quindi non vi è referto medico perché necessita di cure. Di cosa stiamo parlando? Il reato di lesioni personali – ha aggiunto – deve avere un referto medico di più di 40 giorni. Anche se si fosse fatto male non c’è reato. Non ci sono gli estremi”.

“Si baciano, beccati”. Fedez incastrato, dopo le voci arriva la foto che lo inchioda. E si scopre chi è lei

Tag:
-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004