Federica Pellegrini matteo giunta

“Sono fidanzata con lui”. Federica Pellegrini, finisce il segreto: “Ecco perché lo dico solo ora”

Stamattina non si parla d’altro, la finale dei 220 stile di Federica Pellegrini che non è finita nel migliore dei modi. Il record comunque è arrivato: nessuna atleta era mai riuscita nell’impresa di conquistare ben 5 ultime vasche in cinque edizioni olimpiche. Eppure la ‘Divina’ ce l’ha fatta. Ma la cosa che fa scalpore, oltre alle sue gesta sportive, è anche quella parte di vita privata rimasta celata finora. Per la prima volta la nuotatrice è uscita allo scoperto ammettendo di avere una relazione con Matteo Giunta, suo allenatore nonché compagno di vita.

Da mesi si sussurra che Federica Pellegrini e Giunta siano una coppia. Non sono nemmeno mancate delle paparazzate. Mai però era arrivata una dichiarazione ufficiale o un gesto che confermasse la love story. La ‘Divina’ ha scelto un giorno speciale per urlare al mondo il suo amore. E lo ha fatto ai microfoni del Tg1, subito dopo aver concluso la finale dei 200 stile libero, spiegando anche il motivo di tanto riserbo fino a oggi sulla relazione. “Se non ci fosse stato Matteo – ha dichiarato – probabilmente avrei smesso qualche anno fa”.

Federica Pellegrini matteo giunta

E ancora Federica Pellegrini: “Matteo è un grandissimo allenatore e un compagno di vita speciale e spero che lo sarà anche in futuro. La priorità era tenere l’immagine dell’allenatore e dell’atleta separati e siamo stati molto bravi in questo. È stata una persona fondamentale, una delle più importanti in questo percorso sia umano, sia sportivo”.


Federica Pellegrini matteo giunta

Poi Federica Pellegrini ha detto: “È stato un bel viaggio, tanti anni di bracciate: me la sono goduta dall’inizio alla fine”, ha confidato sempre al Tg della rete ammiraglia della Tv di stato, a cui ha mostrato anche qualche lacrima: “Voi non mi vedevate ma ho sorriso anche mentre ero in acqua. Quando ho toccato ho detto: bene, e quindi?”.

Federica Pellegrini matteo giunta

Per lei si chiude per sempre il capitolo nuoto a livello agonistico. È il momento giusto questo: per lasciare il nuoto: “Mi hanno sempre detto che l’avrei capito quando sarebbe arrivato, è come un interruttore, acceso spento, è giusto lasciare dopo una finale olimpica, di meglio non c’è”. Che fenomeno, Federica Pellegrini.