“Da quando te ne sei andata…”. Il lutto di Alba Parietti è un dolore che non passerà mai

Alba Parietti nella mattinata di oggi, 23 ottobre 2020, ha voluto ricordare la memoria della sua mamma scomparsa. Per commemorarla si è servita di Instagram, condividendo con i suoi 348Mila follower due dolcissime fotografie, corredandole con delle didascalie davvero commoventi. Alba ha fatto scendere la lacrimuccia a tutti. Ecco le sue parole danno vita ad un ricordo, il più forte e viscerale, di pancia:  “Da quando te ne sei andata…”

Il buongiorno che questa mattina ha dato Alba Parietti ai suoi follower è stato davvero toccante, lo ha fatto grazie a due post commemorativi che vedono immortalate lei e la sua mamma. Una foto di quando Alba era piccina e la mamma giovanissima, ed una foto recente. Grazia Dipietromaria, pittrice e scrittrice, è venuta a mancare 10 anni fa ed il dolore della perdita per Alba Parietti non è mai svanito. (Continua dopo le foto)


La lettera scritta di Alba Parietti sul suo canale Instagram mette i brividi: “Sarò per sempre quella bambina , la tua bambina. Ciao mammina adorata. 10 anni senza te ma con te per sempre. Mamma mia meravigliosa, farfalla splendida e piena di poesia. Ti ho amata disperatamente quando non ti capivo, immensamente quando ti ho finalmente potuta raggiungere e tu ti sei fatta prendere. Per sempre sei con me da quanto te ne sei andata quella fredda mattina regalando ad altri la possibilità di vivere ancora grazie alla tua generosità. Sono passati dieci anni oggi da quel giorno, ma sei stata con me in ogni passo, in ogni sguardo, in ogni bellezza, in ogni respiro e lo sarai fiche io avrò vita”. (Continua dopo le foto)

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Mamma mia meravigliosa, farfalla splendida e piena di poesia . Ti ho amata disperatamente quando non ti capivo, immensamente quando ti ho finalmente potuta raggiungere e tu ti sei fatta prendere. Per sempre sei con me da quanto te ne sei andata quella fredda mattina regalando ad altri la possibilità di vivere ancora grazie alla tua generosità . . Sono passati dieci anni oggi da quel giorno, ma sei stata con me in ogni passo, in ogni sguardo , in ogni bellezza , in ogni respiro e lo sarai fiche io avrò vita. E non ci sarà momento bello che non dedicherò al tuo ricordo e a quello di papà . La tua energia, la tua stupenda capacità di rendere tutto leggero, la tua voce allegra , soave mi risuona come una melodia , la tua mano mi accarezza e mi consola . Oggi come quando ero bambina e avevo tanta paura . Ti amo ❤️ Mamma . Sei sempre , sempre , sempre con me . So che tu e papà siete con Giuseppe , siete le persone che più hanno voluto il mio bene e questo mi fa sentire protetta anche se mi mancate più del sole , perché siete stati la mia vita e le persone che più mi hanno saputo capire e amare di un amore puro che lega le anime all’infinito . . Tua Albina #mamma #graziadipietromaria #23ottobre 2010🖤 #23 ottobre 2020 #torino #28 febbraio 1932 ❤️

Un post condiviso da Alba Parietti Officialpage (@albaparietti) in data:

"Da quando te ne sei andata...". Il lutto di Alba Parietti è un dolore che non passerà mai

“E non ci sarà momento bello che non dedicherò al tuo ricordo e a quello di papà. La tua energia, la tua stupenda capacità di rendere tutto leggero, la tua voce allegra, soave mi risuona come una melodia, la tua mano mi accarezza e mi consola. Oggi come quando ero bambina e avevo tanta paura. Ti amo ❤️ Mamma. Sei sempre, sempre, sempre con me. So che tu e papà siete con Giuseppe, siete le persone che più hanno voluto il mio bene e questo mi fa sentire protetta anche se mi mancate più del sole, perché siete stati la mia vita e le persone che più mi hanno saputo capire e amare di un amore puro che lega le anime all’infinito. Tua Albina”. Si conclude così la dolorosa e tenerissima lettera di Alba Parietti rivolta alla madre.

Dal Tg5 al GF Vip: una bella giornalista nella casa con i vipponi: Costanza Calabrese o Simona Branchetti?