Charlene di Monaco ricoverata collasso

Charlene di Monaco ricoverata in ospedale: “Ha avuto un malore”. Le condizioni della principessa

Non è un periodo facile per Charlene Wittstock, la principessa di Monaco, 43 anni, moglie del principe Alberto, ha trascorso gli ultimi mesi in Sudafrica, obbligata a stare lontana dal marito e dai figli gemelli Jacques e Gabriella a causa di “un’infezione otorinolaringoiatrica”, avevano fatto sapere da Principato di Monaco a maggio, impossibilitati a non dare spiegazioni dopo l’ennesima assenza che aveva riportato a galla i gossip su una presunta crisi con il marito.

In un’intervista al magazine sudafricano News24, la principessa ha rivelato di aver subito un intervento per il rialzo del seno mascellare, un innesto osseo che viene effettuato per poter fare degli impianti nella zona dei molari. Ma l’intervento ha riportato strascichi non di poco conto.

Charlene di Monaco ricoverata collasso

Charlene di Monaco ricoverata in ospedale

È subentrata infatti un’infezione che ha coinvolto le orecchie, di qui l’impossibilità di spostarsi: il suo apparato uditivo, al momento, non potrebbe sopportare una pressione superiore ai 20 mila piedi. “Lui è il principale pilastro della mia vita e la mia forza, senza il suo amore e il suo sostegno non avrei potuto superare questo momento tanto doloroso. È stata una sfida per me, mi mancano mio marito e i miei figli”, aveva detto a luglio, sempre a News24, parlando del marito Alberto.


Charlene di Monaco ricoverata collasso

Nelle ultime settimane il principe di Monaco è tornato in Sudafrica insieme ai figli e le cose sembravano andare per il meglio, ma in queste ore la Bild – riportando le parole della cognata di Charlene Wittstock, ovvero Chantell Wittstock, ha scritto che la principessa è stata ricoverata al Netcare Alberlito Hospital di Ballito, nella costa est del Sud Africa nella città di Durban, a causa di un collasso. La principessa sarebbe stata ricoverata sotto uno pseudonimo mercoledì notte dopo uno svenimento dovuto a un collasso.

L’episodio potrebbe essere una conseguenza dell’infezione con cui la principessa Charlene di Monaco è costretta a convivere da maggio, una patologia che riguarda naso, orecchie e gola, provocata da un intervento chirurgico effettuato per ragioni odontoiatriche.