Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
mary alice smith morta

Addio all’attrice. Dopo una vita in tv e al cinema è morta: indimenticabili le sue interpretazioni

  • Cinema

Mary Alice Smith è morta. La famosissima attrice è stata trovata senza vita all’età di 85 anni mercoledì 27 luglio nella sua casa di Manhattan. A comunicare la notizia è stato il Dipartimento di Polizia Locale di New York alla testata Deadline. Il mondo del cinema, ma anche quello del teatro e della televisione sono in lutto. Sono infatti numerosi i film, le serie e gli spettacoli di successo di cui è stata protagonista.

Mary Alice Smith era molto popolare anche come simbolo per le persone di colore. Nata il 3 dicembre del 1941 a Indianola, Mississippi, fin da giovane è stata una portavoce della comunità afroamericana. Nel 2005, dopo una carriera ricca di soddisfazioni, aveva deciso di ritirarsi a vita privata. Le cause del decesso non sono state rese note, anche se si suppone che la morte sia arrivata per cause naturali.

mary alice smith morta


Mary Alice Smith, una carriera ricca di successi

Sono davvero tante le pellicole in cui Mary Alice Smith aveva recitato. Recentemente l’avevamo vista nei panni dell’oracolo in “Matrix Revolution” e in “Malcolm X”. È comparsa inoltre nei film “Bed of roses”, “Down in the Delta”, “The Photographer”, “Sunshine State”, “Il falò della vanità”, “Un mondo perfetto”.

mary alice smith morta

Anche in televisione Mary Alice Smith aveva preso parte a lavori di successo. Era stata Leticia in “A different world”, spin-off de “I Robinson” e Marguerite Peck in “I’ll fly away”. Proprio grazie a quest’ultima interpretazione aveva conquistato nel 1993 un Emmy Award come miglior attrice non protagonista di una serie drammatica. Nella sitcom “Tutti al college” aveva impersonato Lettie Bostic.

Ma forse a darle le maggiori soddisfazioni è stato il teatro. Numerosi sono i riconoscimenti che Mary Alice Smith è riuscita ad ottenere grazie al suo talento e al suo lavoro. Tra questi anche un Tony Award per il ruolo di Rose in “Fences”. Nel 1995 ha ricevuto una candidatura come miglior attrice protagonista in Having Our Say. Nel 2000 è stata inserita nell’American Theatre Hall of Fame, cinque anni dopo il ritiro dalle scene.

“Il cancro ce lo ha portato via”. Lutto nella tv, morto il mitico attore della famosa serie sulla Rai


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004