Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Gina Lollobrigida Funeraloi

Gina Lollobrigida, il segreto svelato al funerale. E tutti notano il dettaglio sulla bara

  • Cinema

Nella giornata di giovedì 19 gennaio c’è stato l’ultimo saluto a Gina Lollobrigida. I suoi funerali sono stati celebrati all’interno della chiesa degli artisti a Roma, precisamente in piazza del Pololo, davanti a tantissima gente. Grandissima commozione e tante lacrime per l’addio alla Bersagliera, una vera e propria diva del cinema italiano. Ma a fare rumore sono state le dichiarazioni fatte dal sacerdote durante la sua omelia, infatti si è permesso di raccontare qualche aneddoto segreto sulla donna.

Gina Lollobrigida ha fatto qualcosa di molto importante e solo ai suoi funerali è emerso tutto. Lei ha sempre mantenuto il massimo della riservatezza su questo argomento, ma il prete ha ritenuto giusto farle i complimenti e rivelare a tutti i suoi magnifici gesti che hanno aiutato moltissime persone. Innanzitutto, il prelato ha esclamato nel luogo sacro davanti alla bara dell’attrice morta a 95 anni: “La sua è stata un’esistenza straordinaria, sempre vicina agli ultimi. Lascia Subiaco a causa della guerra e dei bombardamenti”.

Leggi anche: “È morta così”. Gina Lollobrigida, è polemica: le parole choc del figlioccio Andrea

Gina Lollobrigida Funerali


Gina Lollobrigida, ai funerali rivelazioni importanti del sacerdote

Dunque, durante la messa in memoria di Gina Lollobrigida, nell’omelia fatta per i suoi funerali il sacerdote ha aggiunto: “Viene a Roma come sfollata e vivevano in una stanza e dormivano in sei persone. Gina studia disegno, pittura e vende le caricature che faceva con il carboncino e posa per i fotoromanzi. Lei diceva di non aver scelto il cinema, ma che il cinema aveva scelto lei. Sapeva che la vita non regalava niente e lotta per la sua indipendenza. Si rifiuta di mantenere per molto tempo a Hollywood e torna nella sua città”.

Gina Lollobrigida Funerali

Poi il prete ha svelato un aneddoto importante e segreto: “Ha incontrato più volte Madre Teresa di Calcutta e sosteneva le sue opere al servizio dei poveri. Gina non l’ha mai detto perché Gesù insegna questo. Mi perdonerà se l’ho detto, ma lei ha costruito un ospedale per i poveri in India e ha aiutato i bambini in Africa e in altri posti. Ha pensato anche ai poveri di casa nostra e aveva compreso che ci fosse più gioia nel donare”. Inoltre, gli occhi di tutti si sono anche concentrati sulla bara della Lollobrigida.

A commuovere è stata la presenza sulla bara di Gina Lollobrigida di meravigliose rose di colore rosso. Le rose erano il fiore che amava maggiormente la donna e quindi le hanno fatto quest’ultimo regalo. Un omaggio straordinario ad un’attrice che non potrà mai essere dimenticata.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004