Usa, raid antiterroristi a sud-ovest di Bagdad

Primi raid Usa in Iraq nell’ambito della più ampia operazione militare contro lo Stato islamico. Gli aerei americani sono entrati in azione a sud-ovest di Bagdad a sostegno delle forze irachene che avevano chiesto assistenza. Colpita una postazione dei miliziani islamisti. È la prima volta che gli aerei americani intervengono direttamente per appoggiare le truppe di Bagdad, in attuazione della nuova strategia autorizzata la settimana scorsa dal presidente Barack Obama, che prevede l’intensificarsi delle azioni e anche raid in Siria.  

La scorsa settimana il presidente americano Barack Obama aveva annunciato che una campagna estesa, incluso l’autorizzazione di raid in Siria, cercherà di “far retrocedere e, in definitiva, distruggere l’Isis”.