Ucraina, Putin: “Kiev come nazisti contro i civili”

Putin attacca i soldati ucraini paragonandone l’operato contro le città dei ribelli assediate a quello delle truppe naziste “che circondavano le nostre città e sparavano direttamente ai loro abitanti”. ”È molto triste – ha aggiunto – ma mi vengono in mente gli eventi della seconda guerra mondiale quando le truppe naziste accerchiavano le nostre città, per esempio Leningrado, e cominciavano a sparare alla gente a bruciapelo”.