“È in rianimazione”. Ansia per il fratello di Diego Armando Maradona: notizie preoccupanti dall’ospedale

Senza sosta la via crucis della famiglia Maradona, dopo pochi mesi dalla scomparsa di Diego Armando è di nuovo in bilico su un burrone da incubo. Infatti il fratello del campione è ricoverato in rianimazione a causa del Covid-19 e ad annunciarlo è stato un altro dei fratelli. Notizia diffusa a Storie Italiane.

Raul Maradona è ad oggi ricoverato in terapia intensiva da ben due giorni, un ricovero che dura da sabato scorso. Non c’è ancora pace nella casa del defunto Diego Armando Maradona e Hugo Hernan Maradona, così ha spiegato ad Eleonora Daniele raccontando come stanno le cose. (Continua dopo le foto)


Le parole di Hugo, fratello di Diego Armando Maradona: “Da due giorni Raul (Lalo, ndr) è in terapia intensiva. Ieri ha iniziato la cura con il plasma, in serata è migliorato un po’ ma bisogna aspettare altre 24 ore perché la cura faccia il suo effetto. Spero che mio fratello possa tornare a respirare bene da subito grazie al plasma e poi, appena lascerà l’ospedale, farà il vaccino”. (Continua dopo le foto)

Hugo Maradona rivela ad Eleonora Daniele: “Mio fratello aspettava il suo turno per vaccinarsi”. Non solo in Italia, anche in Argentina le vaccinazioni hanno già cominciato a a diffondersi, ma ad avere la precedenza sulle dosi sono gli anziani. Raul (Lalo) Maradona, attualmente ricoverato per il Covid, di anni ne ha 45 e per la vaccinazione avrebbe dovuto ancora aspettare. (Continua dopo le foto)

“Raul ha 45 anni, in Argentina al momento stanno vaccinando gli anziani e quindi avrebbe dovuto aspettare, non era ancora il suo turno. Io non riesco neppure a parlare con i medici perchè il reparto di terapia intensiva è pieno” – ha affermato Hugo Maradona ad Eleonora Daniele .

“Mi hanno mortificata, non è giusto”. Isola dei Famosi, tutti contro una