Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Abusi sessuali, arcivescovo arrestato in Vaticano con ok del Papa

L’ex nunzio Jozef Wesolowski, sotto inchiesta per pedofilia, e già condannato allo stato laicale, è stato arrestato oggi in Vaticano con il beneplacito di Papa Francesco. Mons. Wesolowski, che ha già avuto una condanna canonica di primo grado che lo ha visto ridotto allo stato clericale dall’ex Sant’Uffizio per abusi sessuali su minori, è stato arrestato questo pomeriggio intorno alle 17. “L’iniziativa assunta dagli organi giudiziari dello Stato è conseguente alla volontà espressa del Papa, affinché un caso così grave e delicato venga affrontato senza ritardi, con il giusto e necessario rigore, con assunzione piena di responsabilità da parte delle istituzioni che fanno capo alla Santa Sede”. Lo ha detto padre Federico Lombardi. All’ex nunzio, aggiunge padre Lombardi, sono stati notificati i capi di imputazione del procedimento penale avviato a “suo carico per gravi fatti di abuso a danni di minori avvenuti nella Repubblica Dominicana”.



Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004