“I soldi? finiti”. Walter Nudo, dopo la malattia è iniziata una nuova vita: “Ora sono felice”

Prima un ictus, poi un’operazione a cuore aperto. Il 2018 è stato l’anno del cambiamento per Walter Nudo. L’anno in cui i suoi occhi si sono aperti sul passato e sul futuro. Lo confessa in una lunga intervista al Corriere della Sera in cui racconta il suo cambiamento. “Ho visto la morte negli occhi. E pensato: ‘Se è il momento di andarmene, ho fatto tutto quello che volevo?’. Ho avuto tutto quello che avevo sempre sognato. E non ero felice”.


Walter Nudo ha così cominciato un viaggio dentro di sé, analizzandosi, esaminando il mondo, provando a capire a livello abissale come raggiungere se non la felicità almeno un alto grado di serenità.“Ci insegnano a inseguire cose materiali – riflette -: io le ho avute tutte. Soldi, auto, successo, copertine. Non mancava niente. Però non dormivo la notte. Adesso di soldi non ne ho, ma sono felice. C’è chi penserà: cambia vita a 51 anni ma può farlo. No, serve un’altra scusa. Solo, mi considero un sopravvissuto e sopravvivere significa anche vivere al di sopra, elevarsi”.

walter nudo


Con il piccolo schermo, nonostante le richieste, ha chiuso. Negli ultimi mesi ha lavorato comunque duramente alla realizzazione di “La vita accade per te. Un viaggio alla scoperta della felicità”. Trattasi del suo libro, uscito lo scorso luglio. “Non pretendo di insegnare nulla – spiega -, ma quello che voglio è condividere riflessioni che spero aiutino altri. Ho avuto alti e bassi: ora però so che la vita non accade a noi, ma per noi”.


walter nudo


“Spesso pensiamo che colpisca duro, ma è in quei momenti che inizia a fluire una parte più elevata di noi. Il corpo si rompe e la mente si apre: lì, lo spirito guarisce”, aggiunge Walter Nudo. Un rapporto conflittuale quello con la tv. Nei mesi scorsi Walter Nudo ha raccontato un aneddoto che lo ha segnato nel corso della sua vita e che gli ha fatto capire che quel tipo di mondo non gli piaceva.

walter nudo
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Walter Nudo (@walter_nudo)


Quando presentò ‘Colpo di fulmine’, Walter Nudo vide una ragazza cadere dal motorino e la troupe gli disse: “Prendi il microfono che poi mandiamo tutto in onda. Ci serve cinismo altrimenti cambia lavoro. Li mandai a quel paese e aiutai la ragazza. Ho capito che quello non era il mio posto nel mondo”. Ora è dunque molto soddisfatto della vita che conduce quotidianamente.