Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Dalla tv alla politica”. Uomini e Donne, la svolta del cavaliere più chiacchierato

Dentro lo studio di Uomini e Donne si è fatto conoscere. Celebri le sue liti con Tina Cipollari con la quale i rapporti si erano consumati così tanti che, ad un certo punto, si era anche parlato di denuncia. Proprio le tensioni con Tina erano state cause del suo ritiro. Ora, lontano dal clamore delle telecamere, il cavaliere ha deciso di provare l’avventura politica, candidandosi per un posto nel consiglio comunale del suo paese., Bacoli. Diverso dal personaggio tipo di Uomini e Donne, il cavaliere viene da una realtà molto distante dalla tv.

>>“Abbiamo un annuncio”. Lil Jolie, è già successo ed è pazzesco: svolta per la cantante appena eliminata da Amici 23

Impegnato nel campo petrolifero e nell’impiantistica industriale, è amministratore di un’azienda, stando a quanto si apprende sul suo profilo Linkedin. Divorziato, con un figlio e un nipote piccolo, aveva scelto Uomini e Donne per trovare l’amore: “Cerco la persona che non ho mai trovato, che non mi faccia pensare ai miei traumi”.


Uomini e Donne, Elio Servo prova l’avventura in politica

L’avventura di Elio Servo non era andata benissimo. Non appena è uscita la notizia della candidatura alcuni telespettatori di Uomini e Donne, si sono congratulati: “Si l’ho visto anche io a Uomini e Donne ed è stato offeso tante volte da Tina. Ma lui si è sempre comportato bene…Sei stato un grande”. Oppure: “Elio vengo a darti il voto come mi hai fatto ridere a Uomini e Donne con le litigate con Tina, sei il n.1“.

Gli insulti di Tina avevano fatto discutere parecchio, tanto che si era arrivati a parlare di un suo possibile allontanamento dal programma. Allontanamento, poi, mai concretizzato nonostante commenti di questo tipo: “Tutta la mia solidarieta’. Quello che ritengo semplicemente “grottesco” è il fatto che anche la Padrona di casa sia “ostaggio” come tutto il parterre di una opinionista maleducata e sempre sopra le righe come la Signora Cipollari”.

E ancora: “Mi sono sempre chiesta perchè restavi lì, a farti insultare, non pensavo che tornassi, sapendo che le cose potevano soli peggiorare, mai migliorare, malgrado i ripetuti richiami di PierSilvio, ti suguro una buona vita un buon proseguimento e di trovare quello che desideri sei una gran bella persona e soprattutto un professionista, goduti la vita che te lo puoi permettere alla faccia di tutti gli invidiosi”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004