Suona il violino durante l’operazione al cervello

Un tremore alle mani le impediva di fare quel che più ama al mondo: suonare il violino. Naomi Elishuv si è sottoposta a un’operazione al cervello per poter tornare al lavoro alla Lithuanian National Symphony Orchestra. Durante l’intervento Naomi ha dovuto suonare il suo strumento affinché i medici potessero avere percezione del “corretto funzionamento del pacemaker” che le stavano impiantando nella zona colpita dalla malattia.

“Quando abbiamo attivato la stimolazione nella posizione esatta, abbiamo trovato che il tremore era scomparso e Elishuv ha continuato a suonare Mozart – con grande emozione, ma senza gli effetti collaterali del tremore” ha detto il chirurgo al giornale israeliano Haaretz.