“Ho pensato che lui… Vabbè”. Sophie Codegoni, l’ex Matteo Ranieri trema. Al GF Vip una bomba pazzesca

Grande Fratello Vip 6, il duro attacco della gieffina non sfugge ai microfoni del reality di Alfonso Signorini. Retroscena inediti e colpi di scena che continuano a susseguirsi. Dopo la furiosa lite tra Gianmaria Antinolfi e Soleil Sorge, questa volta l’attenzione si sposta su quanto rivelato dalla gieffina ex Uomini e Donne.

Avete già capito che stiamo parlando proprio di Sopghie Codegoni, ex tronista UeD, che non poteva che tirare in ballo la relazione con Matteo Ranieri. Una frequentazione che ha raggiunto il capolinea in tempi record e non nei modi migliori. Infatti la gieffina muove un’accusa ben precisa contro l’ex.

Sophie Codegoni Matteo Ranieri GF Vip 6 accusa

“Lui non penso venga qui, perché sa quanto io l’ho coperto. Poi calcola che dopo la rottura io sono passata malissimo e lui no. Lui non verrebbe mai qui perché sa che in uno scontro faccia a faccia non mi terrebbe botta, perché sa che io dico la verità e ho le prove di quello che ha fatto”.


Sophie Codegoni Matteo Ranieri GF Vip 6 accusa

“Quando ci siamo lasciati per farmi passare male lui ha raccontato che io l’avevo messo in imbarazzo portandolo in un hotel milanese da 1000€ a notte facendolo pagare. Bugiardo, perché ho le carte che dimostrano che per tre notti è costato 300€. A Milano non puoi trovare di meno. Sono stata molto attaccata sui social e lui non soltanto non mi ha difesa dicendo la verità, ma ha gettato benzina sul fuoco”.

Sophie Codegoni Matteo Ranieri GF Vip 6 accusa

La gieffina, durante lo sfogo con gli inquilini, aggiunge: “Mi ha detto che non gli piacevo esteticamente, che ero viziata, egoista, egocentrica e narcisista. Ha detto e fatto delle cose che per una donna sono super umilianti. Io ho anche pensato che lui…”.

Sophie Codegoni Matteo Ranieri GF Vip 6 accusa

“Vabbè comunque con lui non ho perso proprio niente. Fidati Francy che non verrà perché sa che potrei dire tante cose che mi sto tenendo per me. E non soltanto che mi ha fatto passare per cattiva. Mia mamma mi diceva ‘stai attenta, perché le acque chete sono tremende’”.