“Io senza Pier Silvio…”. Silvia Toffanin e quel momento difficile: “Lui mi ha invitato a riflettere”

Silvia Toffanin senza filtri. Durante una lunga intervista rilasciata per Il Fatto Quotidiano, la conduttrice di Verissimo, prossima a ripartire con la nuova edizione del programma prevista il 19 settembre alle 16:30 sempre su Canale5, ha rilasciato alcuni dettagli sulla sua vita professionale ma anche su quella privata, tirando in ballo anche Pier Silvio Berlusconi.

Momenti di successo indiscutibile e di apprezzamenti da parte del pubblico conquistati a piccoli passi. Silvia Toffanin, da sempre amata per la sua sensibilità e professionalità, ha rivelato qualcosa su un periodo non del tutto luminoso della sua vita.

Silvia Toffanin racconto Pier Silvio Berlusconi racconto

La conduttrice, come tutti sanno, a affrontato la dolorosa perdita della madre, Gemma Parison, venuta a mancare nell’ ottobre del 2020: “Quando è scomparsa mia mamma ero in macchina, stavo andando a registrare Verissimo. Sotto shock ho annullato tutto e sono tornata indietro”.


Silvia Toffanin racconto Pier Silvio Berlusconi racconto

“Pier Silvio, però, mi ha invitato a riflettere, dicendomi che forse a mia mamma avrebbe fatto piacere che andassi in onda. Ero titubante, ma poi ci ho pensato. Lui ha una sensibilità spiccata, sa guardare oltre e sa farmi riflettere”.

Silvia Toffanin racconto Pier Silvio Berlusconi racconto
Silvia Toffanin racconto Pier Silvio Berlusconi racconto

“Alla fine ho trovato la forza per andare in onda. L’ho fatto per lei che non si perdeva una puntata ed era orgogliosa di me. L’ho fatto per lei ma la forza me l’ha data lui, è una cosa bellissima e per questo lo ringrazio”. La conduttrice di Verissimo adesso è pronta a dare come ogni anno il meglio di sé, ma non senza dimenticare da dove proviene la sua grande forza.