GF Vip 6 Foto Errore Casa Nuova

“Vergogna”. GF Vip 6, già fioccano le polemiche. Il concorrente e Alfonso Signorini sotto accusa

Questioni di giorni per la nuova edizione del Grande Fratello Vip ma per Alfonso Signorini fioccano grane e problemi. L’ultima arriva da un ex concorrente: Salvo Veneziano che, pure questa volta, c’è andato giù pesantissimo. Gli attriti tra loro non sono mai mancati. L’ultima volta la scorsa edizione durante il confronto tra Pierpaolo Pretelli ed il fratello Giulio. “Dovremmo ricordare al dottor Alfonso Signorini che ha umiliato e mortificato in diretta nazionale un ragazzino di 20 anni”.


Alfonso Signorini, nel dettaglio, aveva dichiarato in diretta televisiva: “La scusa che i giornalisti si inventino le interviste puoi anche tenertela a casa”. E Giulio aveva avuto un crollo emotivo, infatti era scoppiato in lacrime una volta accortosi della delusione di Pierpaolo. Salvo Veneziano aveva proseguito facendo altre critiche al conduttore di Mediaset.

Salvo Veneziano


Sul social network Instagram Salvo Veneziano aveva anche aggiunto: “Sono disgustato. Se fossi stato in Pierpaolo avrei abbandonato la casa immediatamente. Solidarietà alla famiglia di questo ragazzo. Vergognoso”. Poi aveva anche preso posizione sull’imitazione fatta da Signorini nei confronti di Maria Teresa Ruta: “La crisi al GF Vip, Alfonso Signorini le fa il verso. Ora basta”.


Salvo Veneziano


Stavolta a far saltare Salvo Veneziano sulla sedia è stata la scelta di far entrare nel nuovo cast di vipponi che varcheranno la porta rossa anche Tommaso Eletti.Nel suo ultimo post pubblicato sul suo account ufficiale Instagram, a commento di una foto di Eletti, Salvo ha scritto: “Tutti paladini per i diritti delle donne”. E non finisce qui.

Salvo Veneziano


Salvo Veneziano ha infatti aggiunto: “Bella scelta caro Alfonso“. Parole molto pungenti e caustiche, forse dettate anche da una situazione avvenuta nel passato. Parole dure contro Tommaso Eletti, ex protagonista di Temptation Island, erano arrivata anche da Selvaggia Lucarelli. “Panchine rosse e porte rosse…” Secondo la giornalista, è inutile fare delle rassegne e delle manifestazioni sulla violenza per le donne se poi sul piccolo schermo vengono portati personaggi come Tommaso Eletti. Nella riflessione di Lucarelli, si legge: “Da una parte i temi del sessismo, Dall’altra i stessi media mandano messaggi ambigui”. A tale proposito, la diretta interessata ha sostenuto che è sbagliato dare visibilità ad un personaggio come Eletti: “Anziché diventare un monito, diventa una star”.

Pubblicato il alle ore 19:55 Ultima modifica il alle ore 19:55 Tag