Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Non ti devi permettere”. Choc contro Rita Dalla Chiesa, che denuncia i fatti pesanti: “Cose che fanno male”

Commenti al veleno, ma Rita Dalla Chiesa risponde a tono. Hater a cui anche la conduttrice deve fare fronte. Purtroppo la seconda faccia della notorietà porta anche a questi infelici momenti da saper gestire. Tutto in seguito al post reso pubblico dalla conduttrice che ha pensato di condividere con i fan una foto dei suoi più cari affetti.

Tempo di riflessioni e ricordi per Rita Dalla Chiesa. Prima un post dedicato al Generale Carlo Alberto Dalla Chiesa morto nella strage di via Carini, il 3 settembre del 1982, poi un altro in memoria di Massimo Santoro, marito di Giulia Cirese figlia di Rita morto a 52 anni. La loro assenza nella vita di Rita ha sicuramente lasciato un segno.

Rita dalla Chiesa attacco hater risposta


Eppure gli hater non hanno fatto altro che cogliere la palla al balzo e commentare con uscite alquanto infelici le dediche rese note dalla conduttrice. Rita Dalla Chiesa non ha potuto chiudere un occhio e la risposta è avvenuta sotto gli occhi di tutti.

Rita dalla Chiesa attacco hater risposta

“Giuro che ti vengo a cercare. Voglio guardarti in faccia, e cercare di farti capire quanto male possa fare un “e chi caz*o se ne frega?” diretto a persone per me sacre, che non ci sono più, e che non hanno avuto quel futuro che, invece, mi auguro abbia tu”, Rita poi aggiunge.

Rita dalla Chiesa attacco hater risposta
Rita dalla Chiesa attacco hater risposta

“Da come scrivi immagino che tu sia una ragazzina/o, senza un cervello pensante, molto poco sensibile e con grossi problemi affettivi. Cerca di risolverli presto. Perché vivere come stai vivendo tu, trovando piacere nel ferire gli altri, è come non essere mai nati”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004