Riccardo Ravalli morto ex uomini e donne

“Eri una persona splendida”. Lutto a Uomini e Donne, l’annuncio arriva come un fulmine a ciel sereno

Lutto nel mondo di Uomini e Donne: è morto a soli 39 anni, Riccardo Ravalli. Aveva partecipato a Uomini e Donne a fine 2020 corteggiando la dama Daniela. A ricordarlo è stata anche Luisa Anna Monti, altro volto del trono over, che sui social ha scritto: “Eri una persona splendida. Ti sei interessato del mio stato di salute e parlavamo spesso dei nostri amici a quattro zampe. Senza parole, ciao Riccardo”.

Riccardo Ravalli era originario di Catania, ma viveva da anni a Pieve a Nievole, in provincia di Pistoia. L’uomo ha perso la vita a causa di un incidente stradale avvenuto sul tratto autostradale A22 del Brennero. Secondo le prime ricostruzioni sembrerebbe che l’ex cavaliere di Maria De Filippi – alla guida del suo furgone – abbia tamponato un camion. Lo scontro sarebbe stato fatale. Fra le ipotesi fatte fino ad ora c’è quella del colpo di sonno o della distrazione.

Riccardo Ravalli morto ex uomini e donne

Come riportato dalla Gazzetta di Mantova, i vigili del fuoco, pare che abbiano dovuto lavorare “non poco per estrarre il corpo senza vita del trentanovenne”. Al suo arrivo, il medico rianimatore dell’elisoccorso si è ritrovato a dover annunciarne il decesso. Riccardo Ravalli era alla guida del furgone, che al km 284 nord, tra Reggiolo e Pegognaga, si è scontrato con estrema violenza contro un mezzo pesante che lo precedeva.


Riccardo Ravalli morto ex uomini e donne

Probabilmente il mezzo fermo era incolonnato per rallentamenti del traffico. Da subito le condizioni del conducente toscano sono apparse molto critiche. Sono arrivati sul posto gli operatori della Croce rossa di Reggiolo, l’elisoccorso di Parma, oltre ai vigili del fuoco di Guastalla e Carpi per poter estrarre il corpo di Riccardo Ravalli dall’abitacolo, incastrato tra le lamiere del furgone.

Riccardo Ravalli morto ex uomini e donne

Ma le pur immediate cure sono risultate inutili per Riccardo Ravalli. Illeso il conducente del camion, tra i primi a cercare di prestare soccorso quando è sceso dal mezzo pesante, dopo aver sentito un forte botto sulla parte posteriore del veicolo. I rilievi sono stati eseguiti dalla polizia stradale di Modena Nord.