pomeriggio-5-acireale-barbara-durso

“Ecco perché gli ha sparato”. Pomeriggio Cinque, la testimonianza choc: Barbara D’Urso senza parole

Ne avrete senza dubbio sentito parlare, la comunione di Acireale finita in tragedia. A dire la sua, a Pomeriggio 5 da Barbara D’Urso è il parroco della chiesa che a la causa scatenante della rissa finita con un colpo di pistola. Il prete racconta che uno degli uomini coinvolti, 69 anni (arrestato per aver ferito gravemente con un colpo di pistola alla testa un vice brigadiere dei carabinieri) aveva instaurato una discussione per un posto in chiesa.

Secondo la testimonianza fornita dal sacerdote a Pomeriggio 5, la rissa sarebbe iniziata per via di un litigio tra i genitori di uno dei bambini in attesa della comunione: “L’ex marito ha sorteggiato il primo banco, all’ex moglie invece è capitato l’ultimo”. La madre del bambino, insomma, non avrebbe accettato di essere seduta lontana dall’altare, a differenza dell’ex marito “seduto, invece, in prima fila insieme alla compagna”. A farne le spese, però, è stato un uomo delle forze dell’ordine, anche lui in chiesa per la prima comunione del figlio e intervenuto per placare la rissa, proseguita anche dopo sul sagrato della parrocchia.

pomeriggio-5-acireale-barbara-durso

Il vice brigadiere, ferito da un colpo di pistola al collo, adesso rischierebbe la paralisi. “Spero che cose del genere non accadano più, qui e altrove, ricordiamoci che il bene principale sono i bambini e non di certo dove siamo seduti. È importante solo cosa si fa per il proprio figlio”, ha detto infine il parroco a Pomeriggio 5.


pomeriggio-5-acireale-barbara-durso

Per il nuovo Pomeriggio 5, nuova sigla e nuova grafica, promo istituzionali, comunicato stampa senza eccessi, un lancio breve e asciutto durante la soap, nuovo look e soprattutto orario ridotto. Al netto delle pubblicità appena cinquanta minuti di durata con una nuova impostazione che sembra richiamare in buona parte La Vita in Diretta di Rai1 ma anche i talk populisti di Rete 4. Un taglio netto, un cambiamento importante.

pomeriggio-5-acireale-barbara-durso
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Pomeriggio5 (@pomeriggio5tv)

Basta trash, nani e ballerini, gossip di serie b e opinionisti prezzemolini. La cronaca la fa da padrona: dal caso del Gratta e vinci “rubato” da un tabaccaio a Napoli a una famiglia coinvolta nel rogo del grattacielo di Milano fino alla sparatoria avvenuta in una chiesa ad Acireale. Sembra un altro programma, altro che Pomeriggio 5.