Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Perché si è operata”. Antonella Clerici, parla il dottor Troiano: la probabile diagnosi

Intervento Antonella Clerici, la spiegazione di Vito Trojano, presidente della Società italiana di ginecologia e ostetricia

C’è molta apprensione per Antonella Clerici, la conduttrice di È mezzogiorno in famiglia operata d’urgenza alle ovaie. La notizia è stata data sulla sua pagina Instagram, con una foto dal letto dell’ospedale in cui fa il segno della vittoria, sorride alla fotocamera e lancia un messaggio sull’importanza della prevenzione. “Come sempre voglio essere sincera con voi e raccontarvi cosa mi è successo perché questo possa ricordare a tutti l’importanza della prevenzione”, ha scritto.

“Giovedì scorso arrivo a Roma con l’idea di stare vicino a un’amica e di andare a Napoli al concerto di Gigi D’Alessio. Il mio ginecologo mi ricorda che devo controllare una cisti ovarica. Da lì parte uno tsunami. Risonanza, ricovero, operazione. Ciao ovaie. Tutto è andato bene”, ha spiegato ancora Antonella Clerici. Qualcuno ha parlato di tumore, ma ovviamente da quello che ha detto la conduttrice questa tesi è assolutamente una ipotesi. A dare qualche spiegazione sull’intervento a cui si è sottoposta la conduttrice ci ha pensato Vito Trojano, presidente della Società italiana di ginecologia e ostetricia (Sigo).

“Solo perché lei è famosa”. Antonella Clerici in ospedale, le solite polemiche dopo la notizia

Intervento Antonella Clerici, la spiegazione di Vito Trojano, presidente della Società italiana di ginecologia e ostetricia


Intervento Antonella Clerici, la spiegazione di Vito Trojano, presidente della Società italiana di ginecologia e ostetricia

L’intervento “è semplice, mininvasivo perché si fa per via laparoscopica (con piccolissime incisioni), di una durata abbastanza breve e senza nessuna problematica di tipo estetico né funzionale in menopausa. L’asportazione delle due ovaie, in presenza di una cisti che presenta anomalie, è l’indicazione giusta secondo le linee guida. Ma la diagnosi definitiva può essere data solo dall’esame istologico“, ha detto Vito Trojano all’Adnkronos Salute.

Antonella Clerici, perché si è operata: la probabile diagnosi

Le cisti ovariche sono un problema abbastanza e come spiega Trojano, “possono essere di varia natura: benigne; essere l’inizio di una problematica di tipo oncologico o borderline tra una patologia benigna e una maligna“. Se una cisti, già nota – come nel caso della conduttrice, che ha spiegato di aver fatto un controllo proprio alla ciste – “presenta delle variazioni anomale si rimuove e, nel caso di una paziente in menopausa, la prevenzione vuole che si asportino entrambe le ovaie perché non ha significato lasciare un ovaio che è ‘fermo’ e che può solo, nel tempo, produrre una problematica successiva e dovrebbe essere, per questo, controllato periodicamente”.

E se, come sembra, sono state asportate solo le ovaie “molto probabilmente si tratta di una patologia benigna che, essendo in evoluzione, è stata giustamente asportata chirurgicamente. Il carattere d’urgenza, riferito dalla conduttrice, potrebbe essere legato ad un fatto infiammatorio o a variazioni interne alla cisti di tipo proliferativo”, ha concluso il dottor Trojano facendo gli auguri di rapida ripresa ad Antonella Clerici.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004