“Una porcheria”. Milly Carlucci, colpo pesantissimo da uno che conta. Cosa si dice de Il cantante mascherato

Proprio durante la giornata di ieri, Milly Carlucci si è occupata di diversità e bullismo. Il mezzo prescelto per comunicare è un video pubblicato sul suo profilo Instagram. Durante il lungo intervento la conduttrice de Il cantante mascherato ha dichiarato:  “Se mettiamo una croce addosso a qualcuno, quella croce diventa un peso e quella persona si sentirà schiacciata, umiliata e impotente. I gruppi a volte tendono a diventare delle gang”.

Nel frattempo Milly Carlucci non si perde d’animo e lavora incessantemente per la preparazione della terza puntata de Il cantante mascherato, che andrà in onda come sempre in prima serata su Rai1 venerdì prossimo, 12 febbraio, a partire dalle 21.25. Qualcosa però nel frattempo è accaduto, un concentrato di critiche al cubo. E l’artefice non è mica un signor nessuno che passa per strada. Vediamo insieme cosa è successo. (Continua dopo le foto)


Si tratta di Enzo Mazza, fondatore di FIMI, la classifica che redige gli album ed i singoli musicali più venduti in Italia. Mazza, dopo aver assistito all’Halftime Show di The Weeknd durante il Super Bowl, si è sentito di scrivere un tweet al vetriolo indirizzandolo direttamente a Milly Carlucci, e che non è di certo passato inosservato. Le sue parole, infatti, oltre ad augurare all’Italia di imparare a fare “show musicali come l’Halftime Show del Super Bowl” annienta il programma di Milly Carlucci Il Cantante Mascherato definendolo “porcheria” e “flop di ascolti”. Le parole di Enzo Mazza: “Ma invece di importare porcherie come Il Cantante Mascherato, che peraltro sono pure un flop di ascolti, non potremmo imparare a fare show musicali come l’Halftime Show di questa notte?”.  (Continua dopo le foto)

E se “porcheria” potrebbe rientrare nei gusti personali, sugli ascolti devono parlare i numeri. Le prime due puntate de Il Cantante Mascherato della scorsa edizione hanno fatto rispettivamente il 20,85 ed il 19,53% di share; mentre quest’anno le prime due puntate si sono arenate al 16%, più precisamente 16,15 la prima e 16,18 la seconda. Sette le maschere rimaste in gara, dopo l’eliminazione del Baby Alieno e della Pecorella, ma al termine della diretta di venerdì ci sarà un ulteriore smascheramento, quindi le maschere che accederanno alla quarta puntata saranno solo sei.

“Per Elisabetta Gregoraci”. Grossa sorpresa nella Casa: la decisione del GF Vip scatena subito i fan