“Niente da fare”. Momento nero per Mara Venier: si scopre tutto dopo la puntata di Domenica In

Tanti colpi di scena nella puntata di ieri di Domenica In, il programma di Rai 1 guidato da Mara Venier. A tenere banco su tutti la questione legata al ‘vaccino – gate’, come è stato ribattezzato, di Ballando con le stelle. Per chi non avesse seguito la puntata di sabato del programma di Milly Carlucci Mietta, una delle concorrenti in gara, era stata costretta a dare forfait. Colpa del Covid, la ballerina vip era infatti risultata positiva. Una positività che aveva scatenato un polverone.


Selvaggia Lucarelli aveva tuonato contro di lei chiedendo se fosse vaccinata. La risposta à arrivata per bocca di Guillermo Mariotto davanti ai microfoni di Mara Venier: Mietta non si era vaccinata per motivi di salute. E non era stato il solo colpo di scena. Eppure non è servito alla regina Rai per vincere la gara degli ascolti pomeridiani della domenica dove lo scorso anno non aveva rivale con Barbara D’Urso sistematicamente battuta.

Maria De Filippi e Amici 21 guadagnano su Mara Venier

Mara Venier è la scelta di 2.712.000 spettatori (17.1%) nella prima parte e di 2.308.000 spettatori (16.3%) nella seconda, Da Noi… A Ruota Libera segna il 13% con 1.898.000 spettatori. Su Canale 5 L’Arca di Noè ha raccolto 2.298.000 spettatori con il 13.8%, Amici di Maria De Filippi 2.964.000 (19.9%), Verissimo 2.450.000 (17.8%) e Verissimo – Giri di Valzer registra il 14.6% con 2.199.000 spettatori.


Rai2 e Mompracem hanno convinto 553.000 spettatori (3.6%) e la Super Coppa Italiana di Pallavolo Maschile 310.000 (2.3%). Lucifer su Italia 1 segna l’1.7% con 268.000 spettatori nel primo episodio e il 2.2% con 308.000 spettatori nel secondo mentre Walker 305.000 (2.2%) nel primo e 262.000 (1.9%) nel secondo. Su Rai3 il TgR è stato seguito da 2.311.000 spettatori (14.1%), Mezz’Ora in Più da 866.000 spettatori (5.9%) e Mezz’Ora in Più – Il Tempo che Verrà sigla il 5.4% con 737.000 spettatori.


Lontano dalle reti Rai e da Mara Venier, su Rete 4 Aquile d’Attacco ha registrato 277.000 spettatori con l’1.9%. Non è L’Arena ha appassionato 229.000 spettatori (share dell’1.6%). La differita della gara di Moto3 sigla il 3.6% con 574.000 spettatori, quella di Moto2 il 3.7% con 539.000 spettatori e la MotoGP il 7.4% con 1.017.000 spettatori, mentre su Sky Sport Moto GP la diretta della gara di MotoGP sigla il 2.3% con 365.000 spettatori.