l'eredità ho la tachicardia

“Ho la tachicardia”. L’Eredità, la reazione di Flavio Insinna dopo la confessione del concorrente Paolo

Un’altra gran bella puntata de L’Eredità, il quiz preserale condotto da Flavio Insinna su Rai 1. Nella serata del 3 giugno, dopo 2 turni di stop, si è tornati a giocare. Protagonista il veterano Paolo, personaggio noto ai fan del quiz perché spesso non ricorda le date. Al primo gioco degli abbinamenti, il simpatico concorrente ha sorpreso tutti, telespettatori e presentatore, fermandosi e raccontando un sogno fatto la notte precedente: “Ho sognato di dover rispondere alle domande dell’Eredità e non riuscivo e dicevo ‘ho la tachicardia’”.

Immediata la reazione di Flavio Insinna, che ha risposto ridendo di gusto. Il gioco, poi, è andato avanti. Sconfitto dalla nuova arrivata Alessia per Massimiliano è giunto il momento di lasciare L’Eredità. Flavio Insinna, nel salutare l’ormai ex campione, gli ha detto che sarebbe molto felice di ricevere delle foto della sua fattoria didattica. Massimiliano, invece, ha ringraziato tutti affermando che ogni cosa è andata oltre le sue più rosee aspettative: ’Sono contentissimo, grazie’.

l'eredità ho la tachicardia

E così si è conclusa un’altra avventura, per il campione che era riuscito a conquistarsi le simpatie del pubblico spettatore. Ad ogni modo, Massimiliano non esce a mani vuote dato che la sua partecipazione a L’Eredità gli ha permesso di raggiungere la ragguardevole cifra di oltre 36 mila euro in gettoni d’oro.


l'eredità ho la tachicardia

A raggiungere la ghigliottina, infatti, è stata la neo-campionessa Alessia con un tesoretto di 210mila euro. Le parole a disposizione erano “suono, scarpe, para, artificiale e millimetri”. Alessia ha dimezzato e infine ha giocato per 26.250 euro de L’Eredità. La concorrente, però, non è stata in grado di portare a casa il montepremi messo da parte fino a quel momento.

l'eredità ho la tachicardia

La soluzione da lei scelta, “velocità”, si è rivelata sbagliata. La risposta corretta, come suggerito poi da Insinna, era “pioggia”. Questa volta L’Eredità è andata in onda dopo ben due giorni di stop: l’1 e il 2 giugno, dalle 18.45 alle 20, sono andate in onda su Rai 1 le celebrazioni della Festa della Repubblica.