“Fino alle 3 di notte, senza mai smettere”. Jane Alexander, il suo periodo più buio: il racconto a Oggi è un altro giorno

Jane Alexander è una attrice e conduttrice televisiva: classe 1972, di origini britanniche, si trasferisce in Italia sin da piccola. I genitori lavoravano come doppiatori e Jane Alexander in giovane età ha deciso di seguire le loro orme. Si fa conoscere per aver interpretato il ruolo della marchesa Lucrezia Van Necker Beauville nella serie tv Elisa di Rivombrosa. Poi ha recitato in diversi film e nel 2018 ha partecipato al Grande Fratello Vip.

Attualmente Jane Alexander è fidanzata con Gianmarco Amicarelli. I due si erano lasciati dopo l’avvicinamento di Jane a Elia Fongaro, ma poi si sono rimessi insieme. Ha un figlio che si chiama Damiano e che è nato dalla relazione con Christian Schiozzi, conosciuto sul set di Elisa d Rivombrosa. L’attrice è stata ospite di Serena Bortone nella puntata di martedì 22 settembre di Oggi è un altro giorno.

jane alexander problemi alcol oggi è un altro giorno

Importante nella sua vita anche la figura del padre, deceduto a sei mesi dalla nascita del figlio Damiano. “Mio padre era l’unico uomo che mi ha sempre capito, più di tutti- racconta l’attrice -. Quando a mio padre avevano diagnosticato un tumore e gli avevano dato due anni di vita, avevo appena conosciuto il padre di Damiano sul set di ‘Elisa di Rivombrosa’. Per cui, avevo il desiderio di dargli un nipote prima che morisse. ‘Ti andrebbe di fare un figlio con me?’ ho chiesto a Cristian: così è stato. Lo teneva in braccio, era dolce e contentissimo”.


jane alexander problemi alcol oggi è un altro giorno

Poi Jane Alexander ha parlato dei problemi che ha avuto con l’alcol: “L’ho superato andando dagli alcolisti anonimi, perché ho deciso che non ne potevo più. Non mi divertivo più, avevo dei sensi di colpa infiniti, mi sentivo male e sapevo di fare qualcosa di sbagliato. Mi svegliavo la mattina e non ricordavo quello che era successo la notte prima. Mi sentivo sporca, sbagliata, ero infelice”.

serena bortone oggi è un altro giorno
jane alexander problemi alcol oggi è un altro giorno

“Bevevo e anche tanto – ha proseguito -. All’inizio era tutto ok, poi ho cominciato a sentirmi male. Bevevo sempre: quando ero felice e quando ero triste. Uscivo a pranzo e tornavo alle 3 di mattina senza mai smettere di bere. Ho capito da sola che c’era un problema. Quando si sbaglia lo si riconosce, ed è importante saper interrompere tutto. L’amore di Gianmarco mi ha aiutato tantissimo, anche durante le sedute di ‘alcolisti anonimi’. Ora sono una persona felice, ne sento la mancanza ma so di dovermi limitare e ci riesco”.