Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Giù le mutande, tutto fuori”. Imbarazzo totale a I soliti ignoti, Amadeus e il pubblico restano di sasso

Altra puntata de I Soliti ignoti, il programma di Amadeus su Rai1 che va in onda dopo il telegiornale e anticipa la prima serata. Questa volta è stata una coppia formata da nonno e nipote a provare a indovinare gli ignoti e il parente misterioso. Avevano anche accumulato 100mila euro prima del gioco finale, ma non sono riusciti a individuare il concorrente esatto: hanno pensato la giovane donna entrata in studio alla fine del programma fosse la sorella dell’ignoto numero 7 anziché del numero 8.

Insomma vincita sfumata, ma la puntata del programma di Amadeus è stata caratterizzata da un momento che ha portato imbarazzo in studio. Tutto è iniziato quando i concorrenti dovevano indovinare il mestiere di uno degli ignoti. Nonno e nipote non sapevano cosa dire e hanno cercato di scoprire qualcosa di più attraverso l’indizio. Come al solito l’ignoto rivela tre particolari di sé e della sua per far capire cosa fa e solo uno di questi aiuta realmente i concorrenti.

Leggi anche: “No no, stai zitto”. Imbarazzo a Soliti Ignoti, Amadeus costretto a intervenire con l’ignoto

amadeus imbarazzo i soliti ignoti


I soliti ignoti, Amadeus in imbarazzo dopo aver ascoltato l’indizio

L’ignoto si chiama Renato, un 45enne proveniente dalla provincia di Torino, la cui identità si è rivelata da subito non facile da capire, tanto che i concorrenti hanno fatto ricorso all’indizio. Dando perciò il primo dei tre indizi, il signor Renato ha raccontato: “Una volta ero al mare e, mentre cercavo di nuotare, una medusa si è infilata nel mio costume… Al di là del dolore che ho provato, cercando di togliere la medusa dal costume, per sbaglio ho tolto tutto…”, ha detto l’ignoto lasciando a bocca aperta Amadeus.

i soliti ignoti indizio imbarazzo

Il racconto è proseguito e alla fine ha divertito tutti sia il conduttore che il pubblico in studio: “Avendo tolto tutto, sono dovuto uscire dall’acqua come mamma mi ha fatto” ha aggiunto subito dopo il signor Renato facendo scoppiare a ridere concorrenti e spettatori. “Non l’hanno arrestata, vero?” gli ha quindi chiesto ironicamente uno dei concorrenti, e l’ignoto ha risposto sorridendo: “No, no, per fortuna no!”.

i soliti ignoti studio

“È stato un momento davvero imbarazzante”, ha concluso l’ignoto e in studio è scoppiato l’applauso. “La medusa, comunque, è stata simpatica”, ha ironizzato infine il signor Renato, prima di dare il secondo e il terzo indizio, che si sono rivelati fondamentali per far capire alla coppia di concorrenti qual era l’identità corretta, ossia “Doppia film d’animazione”. Grazie alla risposta data correttamente, il montepremi è salito a 132mila euro.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004