Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
GF Vip 7 Giovanni Ciacci Giorgia Meloni

“Giorgia Meloni, devi aiutarmi”. Giovanni Ciacci, la denuncia choc: “Cosa mi è successo”

Clamoroso quanto sta ancora succedendo in queste ore ai danni dell’ex GF Vip 7, Giovanni Ciacci, il quale ha chiesto aiuto a Giorgia Meloni sui social network. Ha condiviso un post eloquente sul social network Instagram, dove ha fatto una vera e propria denuncia. Dopo la sua esperienza nel reality show di Canale 5, durata pochissimo a causa del famigerato caso Marco Bellavia, ha subito di tutto. Una situazione per lui ormai insostenibile, tanto da aver invocato l’intervento della presidente del Consiglio.

Dopo il GF Vip 7, è iniziato un incubo per Giovanni Ciacci. E ora la stessa premier Giorgia Meloni è stata coinvolta nella vicenda affinché possa fare qualcosa per rendergli migliore la sua vita, adesso compromessa da gente senza scrupoli. Ha anche postato diversi insulti che ha dovuto leggere. Lui aveva deciso di prendere parte alla trasmissione Mediaset per tenere alta l’attenzione sulla sua sieropositività e mettere alle spalle tutti gli stereotipi. Ma i risultati non sono stati affatto quelli sperati.

Leggi anche: “Ti vogliamo morto, sotto terra”. Choc al GF Vip, emergono fatti orribili contro Ciacci

GF Vip 7 Giovanni Ciacci Giorgia Meloni


GF Vip 7, Giovanni Ciacci chiede aiuto a Giorgia Meloni

Una richiesta di aiuto disperata quella dell’ex concorrente del GF Vip 7, Giovanni Ciacci, stufo di essere attaccato. E chissà se Giorgia Meloni raccoglierà subito il suo invito e lo contatterà personalmente per saperne di più. L’utente che ha attaccato il costumista ha usato parole tremende nei suoi confronti: “Ehi, ancora sveglia? Hai anche l’Aids, stai ancora qui schifosa e malata. Volevi infettare tutti”. Lui ha reagito, dicendo: “Mettici la faccia cog***, sei un povero leone da tastiera, mettici la faccia”.

GF Vip 7 Giovanni Ciacci Giorgia Meloni

Questa invece la sua richiesta indirizzata anche alla Meloni: “Penso che le mie dichiarazioni, le denunce fatte, lo spiegare di cosa sia nel 2023 vivere con una infezione da Hiv non siano servite a nulla se ancora ci sono persone che mi scrivono questo. Sono amareggiato, inca***, deluso, la mia presenza al GF Vip portando questo stigma sociale ancora aperto ha fallito. Come hanno fallito tutti i media che ne hanno parlato, perché vuol dire che non lo abbiamo spiegato bene. Sono veramente inca***, oggi provvederò a denunciare l’ennesimo anonimo”.

Infine, Ciacci ha scritto: “Ma non essendo un ministro passerà tutto sotto traccia e con i tempi assurdi della legge italiana. Dobbiamo mettere fine a questo odio social, con leggi severe e soprattutto efficaci contro gli odiatori seriali, lo Stato e Giorgia Meloni devono trovare una regolamentazione per l’uso dei social abbinati ad un codice fiscale. Alessandro Zan aiutaci tu. Sono veramente stanco di subire offese, minacce e umiliazioni solo perché ci ho messo la faccia”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004