Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Perché ora mi vedete così”. Gerry Scotti e il suo cambiamento fisico. E spiega cosa gli è successo

Anche Gerry Scotti ha fatto i conti con il Covid. Ha passato un brutto periodo in ospedale, è stato ricoverato in terapia intensiva, ha perso il gusto e l’olfatto. Ha osservato dal vivo le conseguenze di una malattia i cui contagiati continuano ad aumentare di giorno in giorno a causa della variante Omicron che in Italia ha fatto schizzare oltre i 100mila i positivi. A salvarlo in quei difficili giorni, aveva detto, è stato il pensiero della sua prima nipotina, Virginia, figlia di Edoardo Scotti e della moglie Ginevra Piola, che all’epoca stava per nascere.

“Quando sono stato ricoverato per il Covid ed ero grave, il pensiero di mia nipote Virginia mi ha aiutato. Mi sono detto: devo guarire perché tra un mese nasce mia nipote ed io ci voglio essere”. Insomma sono stati giorni particolarmente difficili nei quali è arrivato a perdere fino a 11 chili. E da allora, come ha confessato in una intervista rilasciata al Corriere della sera, ha scelto di cambiare vita e adottare un regime alimentare più salutare.

gerry scotti dieta dopo covid


“Ho tolto la carne, ho seguito un regime vegetariano per circa quaranta giorni”, così il noto conduttore tv ha parlato della sua dieta, scelta dopo il brutto periodo passato in ospedale a causa del Covid. “Ho seguito un regime vegetariano – ha precisato Gerry Scotti – Era la seconda volta in vita mia: la prima era stata durante il lockdown del 2020, quando con la mia compagna e mio figlio Edoardo non l’abbiamo toccata (la carne ndr.) per 40 giorni, fino a Pasqua. Adesso limito le quantità: una volta a settimana pollo, pesce e uova e raramente quella rossa. Per me che soffro di pressione alta è meglio così”.

gerry scotti dieta dopo covid

Gerry Scotti ha ammesso inoltre di non mangiare mai fuori orario. “Se non riesco a essere regolare preferisco saltare. Per me mangiare significa sedersi e rispettare i tempi e i ritmi della tavola”, ha precisato. Il popolare conduttore ha anche svelato altri piccoli segreti di salute: “A maggio, mese della Madonna, faccio un fioretto come mi ha inculcato mia madre. Rinuncio a vino, drink e aperitivi e perdo 5-6 chili. L’unica cosa che non levo è un bicchiere di rosso a cena. Poi: la domenica sera mi preparo solo i fiocchi d’avena con il latte, mentre per almeno 50 lunedì all’anno ceno con il minestrone”.

gerry scotti dieta dopo covid

Gerry Scotti è un grande conduttore, ma culla anche il sogno di diventare un grande produttore vinicolo. Il suo sogno è quello di prendere una tenuta nell’Oltrepò pavese. Al vino si è avvicinato nel 2016, firmando una linea di bottiglie ma ora vuole provare ad acquistare un terreno: “È il richiamo delle origini contadine: ho passato le estati della mia giovinezza a Miradolo Terme con i nonni a vendemmiare. Se ho da sempre un rapporto positivo con il cibo lo devo a quei pasti in famiglia, con gli ingredienti buoni”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004