Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Quando abbiamo fatto l’amore…”. UeD: Gemma Galgani, Giorgio Manetti e la loro prima notte

Gemma Galgani oggi non sarà in studio a Uomini e Donne. La dama di Torino, colpita dal Covid, sarà in collegamento da casa. Finora non è stata una stagione particolarmente felice per lei che, a 10 anni di distanza, ancora fatica a trovare l’amore. L’ultima porta in faccia Gemma l’ha rimediata da Costabile, dopo un iniziale avvicinamento che sembrava poter far pensare a un addio insieme dallo studio, il cavaliere si è tirato indietro. Un film che la dama ha già visto decine di volte.


Come racconta, nel corso di un’intervista esclusiva a Fanpage.it, l’ex fidanzato storico di Gemma Galgani Giorgio Manetti. Una storia con degli alti molto accesi la loro ma finita nel peggiore dei modi con scambi di accuse reciproche. Da una parte lui che la accusa di essere più interessata alla notorietà che alla vita di coppia. Dall’altra lei che lo ha invitato a seppellire il passato come, del resto, sta cercando di fare lei. Tornando all’intervista tanti i temi toccati a cominciare dal sesso.

gemma galgani



Giorgio Manetti ha infatti raccontato alcuni dettagli dopo la prima volta che ha fatto l’amore con Gemma Galgani. Siamo stati insieme dopo tre volte che ci siamo visti. Ricordo che eravamo nel mio albergo, poi Gemma ha preso un taxi ed è andata a dormire nel suo hotel. La mattina dopo quella notte insieme, mi sono alzato e ho fatto colazione da solo”.

giorgio manetti


E ancora: “Vicino al tavolino c’era una gerbera, un fiore molto bello di colore lilla. Ho preso il telefono, ho fatto una bella foto e l’ho mandata a Gemma Galgani: “Ecco Gemma, questo è per te”. Un piccolo gesto che lei ha apprezzato”. Tra loro molto liti ma anche un indubbio coinvolgimento. C’era chimica. Gemma aveva 65 anni, io 59, ma non mi sembrava che fosse una donna così orribile”.

giorgio manetti

“Ancora oggi, dopo sei anni, mi chiedono come ho fatto ad andare con Gemma Galgani. Io guardo queste persone e il/la loro partner e rispondo: “Io mi chiedo come cavolo fai tu ad andare con quell’elemento” (ride, ndr). Gemma ha due gambe belle, ha un bel portamento. È femminile. La puoi giudicare quanto vuoi, ma è femminile, non si scappa. La femminilità o ce l’hai o non ce l’hai. Vai a spiegarglielo a una donna di 30 anni, che magari si muove in un modo che a me non fa nessun effetto”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004