Firenze ospita gli alberi surreali di Penone

Dopo la mostra realizzata nei giardini della Reggia di Versailles e l’installazione delle opere permanenti alla Venaria di Torino, le opere di Giuseppe Penone saranno a Firenze, esposte lungo il percorso che va dal parco storico di Boboli al Forte di Belvedere, restituito al pubblico lo scorso anno dopo una lunga chiusura. In mostra dal 5 luglio fino al 5 ottobre, “Prospettiva vegetale” è un progetto ideato da Sergio Risaliti e curato da Arabella Natalini e Sergio Risaliti. Sulla traccia della tradizione avviata nei decenni scorsi con le celebri esposizioni dedicate ad artisti del calibro di Henry Moore, Fausto Melotti, Beverly Pepper, Mimmo Paladino, Michelangelo Pistoletto, le sculture di Giuseppe Penone si dislocheranno tra gli imponenti bastioni esterni della fortezza fiorentina e il magnifico Giardino di Boboli, entrambi patrimonio dell’Unesco.