“Non so dove andremo…”. Il dramma di Enzo Paolo Turchi dopo l’ultima costretta decisione

Carmen Russo sta vivendo il suo ritorno in tv al Grande Fratello Vip e fuori Enzo Paolo Turchi l’aspetta. Per Carmen la chiamata di Alfonso Signorini è arrivata all’improvviso e raccolta al volo. Una decisione giusta che sta premiando la ballerina e presentatrice che, settimana dopo settimana, sta raccogliendo consensi tanto da essere indicata come una delle possibili sorprese. Per capire il suo destino ci sarà tempo e modo. Ma intanto da fuori c’è qualcosa che non può aspettare.


A svelarlo è proprio Enzo Paolo Turchi che ha rivelato come lui e Carmen saranno costretti a lasciare Palermo, a causa della chiusura obbligata della scuola di danza che i due hanno aperto nel capoluogo siciliano”Ho chiuso una scuola che sfornava signori ballerini”, racconta al Giornale di Sicilia. Un’altra vittima illustre della pandemia che ha innescato una serie di problemi.

Carmen Russo Enzo Paolo Turchi

Enzo Paolo Turchi critica il governo per gli aiuti mancati

Il ballerino ha infatti parlato delle difficoltà economiche che la pandemia ha provocato e del mancato sostegno da parte dello Stato. “Vero che il Governo ha messo il credito d’imposta per cui il 60% lo paga lo Stato e il 40 l’affittuario – spiega – ma la società proprietaria delle mura non ha voluto e quindi, con dispiacere, ho chiuso la scuola”.


Enzo Paolo Turchi


“Prima che venisse il Covid avevo già pagato l’anticipo per il teatro dove fare il galà, per i costumi – spiega – Tutti soldi perduti. La sartoria addirittura ha fallito e non ne so più niente. Se non avessi avuto dei soldi miei da parte, sarei andato a gambe all’aria. Purtroppo noi dello spettacolo non abbiamo avuto nessun aiuto”.

Carmen Russo Enzo Paolo Turchi


Lo sfogo non è finito qui. Il ballerino si è sfogato, confidando con dispiacere al giornale la situazione e spiegando l’entità delle difficoltà davanti alle quali si è trovato e che l’hanno spinto a questa decisione obbligata. Secondo quanto raccontato, a causa del virus avrebbe dovuto pagare a vuoto quindici mesi di affitto dello stabile che fa riferimento all’accademia di danza.