“A dire il vero…”. Sanremo 2021, Amadeus non nasconde quello che sta succedendo. E succederà

Sappiamo tutti quanto il periodo storico non sia dei migliori per parlare di un evento musicale tra i più seguiti in Italia. Nella giornata di ieri, 27 ottobre, Amadeus ha tenuto una conferenza stampa in cui ha rivelato data e cast di quella che sarà la 71esima edizione del Festival di Sanremo.

In tanti si sono domandati se a causa dell’emergenza Covid il Festival di Sanremo 2021 si sarebbe tenuto lo stesso o se invece sarebbe stato rimandato a periodi più rosei. Amadeus ha rassicurato tutti, oltre ad essere stato riconfermato per la seconda volta come direttore artistico della kermesse canora, ha dichiarato che ad oggi i lavori sarebbero in corso. (Continua dopo la foto)


Il Festival della canzone italiana si svolgerà nella data prevista, ovvero dal 2 al 6 marzo. “Non stiamo pensando ai problemi causati dal Covid ma pensiamo solo a portare il meglio all’Ariston. […] Noi stiamo lavorando per fare il Festival dal 2 al 6 marzo. A gennaio, valuteremo la situazione. Adesso è prematuro parlarne. Sarà un Sanremo di positività, di gioia e di rinascita. Non sarà un Sanremo dimesso”, ha affermato Amadeus. Il grande presentatore ha inoltre dichiarato che mai come quest’anno sono arrivate alla produzione del Festival nuove proposte e canzoni. (Continua dopo le foto)

Date le dichiarazioni di Amadeus, ci sono tanti nomi importanti che si sono proposti per partecipare alla competizione canora e a suo avviso il Festival di Sanremo dovrebbe prodigarsi ad investire su nuove scommesse non ancora conosciute al grande pubblico. “Ci sono tanti nomi e, di questo, sono felice. Continuo tuttora ad ascoltare tanta musica. Non mi stanco mai, mi diverto sempre, anche di notte. È la parte più bella del Festival. Il Festival è la musica”, ha spiegato Amadeus. (Continua dopo le foto)

Nelle prossime settimane però potremo godere dei cinque gli appuntamenti con la trasmissione AmaSanremo, condotta da Amadeus, alle 22.45 su Rai1 e Radio2, da giovedì 29 ottobre a giovedì 26 novembre. AmaSanremo è un progetto realizzato in collaborazione con Radio2 che trasmetterà l’evento e sarà presente con uno dei suoi conduttori. I 20 artisti di AmaSanremo e i loro inediti: Alioth – Titani, Avincola – Goal!, Thomas Cheval – Acqua minerale, Chico – Figli di Milano, Davide Shorty – Regina, Folcast – Scopriti, Galea – I nostri 20, Gaudiano – Polvere da sparo, Gavio – La mia generazione, Ginevra – Vortice, Hu – Occhi niagara, I Desideri – Lo stesso cielo, Le Larve – Musicaeroplano, M.E.R.L.O.T – Sette volte, Murphy – Equilibrio, Nova – Giovani noi, Scrima – Se ridi, Sissi – Per farti paura, Wrongonyou – Lezioni di volo, Greta Zuccoli – Ogni cosa di te.

“È venuta a mancare”. Il dolore di Eros Ramazzotti per la prematura scomparsa