Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ma è lui, com’è possibile?”. Che tempo che fa, la scoperta sull’ospite in studio. Scoppia il caso

Professore naturista nudo in tv, scoppia la polemica: era assente da scuola per malattia

È diventata un caso la partecipazione di un ospite domenica scorsa a “Che Tempo Che Fa”, la trasmissione in onda sul Canale Nove condotta da Fabio Fazio con Luciana Littizzetto e tanti altri ospiti in studio. L’uomo ha stupito il pubblico in studio e a casa, perché è entrato in studio coperto solo da un piccolo asciugamano. In compagnia di Luciana Littizzetto, che ha parlato di naturismo e dell’associazione Aner, l’ospite ha preso parola e ha parlato dell’associazione di cui è presidente.

L’Aner è nata nel 1985 ed è un’associazione naturista senza scopo di lucro che promuove, sostiene e svolge attività di tutela e a favore del nudo-naturismo in ogni forma, informando dei diritti e delle leggi esistenti tutti gli iscritti e coloro che a lei si rivolgono. “Ha come finalità statutaria la difesa della salute umana nel suo significato psico-fisico e sociale, la libertà e la promozione di un armonico rapporto tra l’uomo e l’ambiente”, si legge nel sito ufficiale.

“Il mio tumore incurabile”. Franco Di Mare sconvolge pubblico e mondo tv: “Cosa lo ha causato”

Professore naturista nudo in tv, scoppia la polemica: era assente da scuola per malattia


Professore naturista nudo in tv, scoppia la polemica: era assente da scuola per malattia

Un’ospitata che però ha fatto nascere subito un caso, perché come secondo il Corriere, il presidente dell’Aner, Jean Pascal Marcacci, docente dell’istituto Rosa Luxemburg di Bologna, è assente da scuola dallo scorso gennaio per malattia. La dirigente dell’istituto in cui insegna Marcacci ha espresso “stupore davanti a un’esibizione come quella a cui ho assistito in tv di un docente assente per infortunio”. L’ufficio scolastico provinciale avvierà un accertamento “valutando ogni possibile aspetto”.

Professore naturista nudo in tv, scoppia la polemica: era assente da scuola per malattia

E ancora: “Un dipendente pubblico è sempre tale, anche se è presidente di un’associazione e un ruolo pubblico va rappresentato con onore e decoro, c’è tutta una deontologia da rispettare”. L’ufficio scolastico provinciale è poi intervenuto sul caso: “Con una comunicazione formale, faremo un esame della situazione e un accertamento istruttorio”.

La dirigente del Rosa Luxemburg, Alessandra Canepa, ha espresso “stupore davanti a un’esibizione come quella a cui ho assistito in tv di un docente assente per infortunio“. Ovviamente la presenza del professore in televisione dopo diversi mesi di assenza dalla scuola ha suscitato qualche malumore a scuola e ovviamente è scoppiata la bufera.

Professore da 42 anni, avvocato e scrittore di volumi di divulgazione storica si è detto tranquillo e ha spiegato il suo punto di vista: “Mi sono procurato un infortunio a scuola, a gennaio mi sono rotto tre costole e ho avuto di conseguenza un aggravamento della mia situazione lombare e cervicale: sto facendo delle terapie riabilitative da tre mesi. Anche lunedì sono andato alle cure che mi ha assegnato l’Inail. Per il resto posso fare qualunque cosa, da Fazio sono andato domenica sera e la sera della domenica, così come quando sono a scuola, posso fare quello che mi pare, perché quello è il mio tempo libero”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004