“È una vergogna”. Barbara Palombelli, bufera dopo le sue parole su quelle donne morte

Barbara Palombelli nella bufera per una frase choc pronunciata nel corso di una puntata de “Lo Sportello di Forum”, su Rete 4. Come prevedibile, del resto, tenendo conto della natura delle sue esternazioni. La conduttrice nel giro di poche ore è finita nei trending topic di Twitter, grazie alla diffusione del video di pochi secondi in cui la clamorosa considerazione veniva pronunciata.

Ed è una battuta giudicata dai più infelice proprio perché rischia di colpevolizzare le vittime che subiscono violenza, oltre che giustificare gli uomini che si permettono di compierla. Ancora più pericoloso il fatto che sia stata pronunciata in tv e da una donna. 

Palombelli frase choc forum

“Negli ultimi sette giorni ci sono state sette donne uccise presumibilmente da sette uomini. A volte è lecito anche domandarsi: questi uomini erano completamente fuori di testa, completamente obnubilati oppure c’è stato anche un comportamento esasperante e aggressivo anche dall’altra parte? È una domanda che dobbiamo farci per forza, soprattutto in questa sede, in tribunale bisogna esaminare tutte le ipotesi”. Lo ha detto Barbara Palombelli, nel corso di una puntata de “Lo Sportello di Forum”, su Rete 4.


Barbara Palombelli frase choc forum

Dichiarazioni fortissime finite subito nel mirino di quanti sui social hanno riversato tutta la propria indignazione. L’hashtag #palombelli in cima ai trend topic di Twitter fa capire quanto le parole della conduttrice abbiano scosso l’opinione pubblica. Era presente anche la psicologa Adriana Mazzocchelli; il tema era quello della “rabbia”. Argomento che la giornalista aveva introdotto così: “Oggi esaminiamo insieme che cosa sia la rabbia, la rabbia quella che fa scattare la violenza. La rabbia non è un sentimento isolato, spesso si traduce in gesti, in atti, in comportamenti. Rabbie quante ne abbiamo ogni giorno? Centinaia. Dal semaforo, a quando non si accende la televisione a quando non esce l’acqua dal rubinetto”.

“Qualunque cosa può farci montare la rabbia. Però a questa rabbia nel 99% dei casi non segue un comportamento violento, quando arriva un comportamento violento invece iniziamo a preoccuparci perché forse arrabbiarsi fa anche bene, poi la nostra esperta ci dirà”, ha aggiunto Barbara Palombelli nelle prime battute della puntata in onda ieri 16 settembre 2021. 

La conduttrice ha poi introdotto il caso del giorno, quello dei coniugi Rosa e Mario. La prima chiedeva la separazione del marito, assolto penalmente, per essere stata negli anni soggetta a violenze. L’uomo ha replicato che gli scontri con la consorte erano stati occasionali e sempre legati ad una reazione alle tante provocazioni della signora Rosa. Il marito accettava così la separazione, ma rifiutava ogni forma di addebito. In questo contesto si è inserita la frase inaudita della Palombelli, che ha ricevuto decine di critiche.

“7 femminicidi in 7 giorni. È giusto farsi domande. Dai che siamo sulla strada giusta. Su cosa le facciamo? Sulla società? Sulla cultura che predispone a certe cose? No. Sull’eventuale responsabilità femminile! Che schifo!”, si legge in uno dei numerosi commenti. Non solo gente comune: “Era perfino meglio il monologo di Sanremo”, il cinguettio di Selvaggia Lucarelli. 

Non meno duro il commento a caldo di Laura Boldrini su quanto accaduto: “No, non è lecito chiedersi se una donna abbia meritato di morire per mano di un uomo. La causa dei femminicidi è una sola: l’idea di possesso verso le donne che spinge gli uomini alla violenza. Punto e basta. Gravissime le parole di #palombelli, pronunciate per giunta in tv”. Tanti chiedono le scuse pubbliche della giornalista, che per ora ha scelto la via del silenzio.