“Non doveva farlo”. Ballando con le stelle, non si spegne la bufera sul programma. Milly Carlucci in silenzio

Ballando con le stelle, non si spegne il terremoto intorno all’addio di Raimondo Todaro. Il ballerino aveva annunciato il suo addio attraverso un post su Instagram. “Dal 17 settembre 2005 la mia vita, la mia crescita, e la mia dedizione sono legate ad una grande famiglia, quella di Ballando con le stelle e su tutti Milly Carlucci – scriveva– All’epoca ero appena maggiorenne, ed oggi sento di dover ringraziare tutti loro per ciò che mi hanno insegnato e permesso di scoprire”.


“Ma, come spesso accade nelle famiglie, un figlio matura l’idea di voler sperimentare e ricercare nuovi stimoli”. “Ed è per questo motivo che ho deciso di lasciare questo percorso e provare nuove sfide, consapevole e grato per gli strumenti che Ballando con le stelle e Milly Carlucci mi ha hanno dato. Ai miei colleghi faccio un grosso in bocca al lupo e lo spettacolo me lo godrò da casa tifando per ognuno di loro”.

milly carlucci


Dietro l’addio a Ballando con le stelle la prossima partecipazione a Amici. “Che Raimondo fosse in trattativa con un’altra produzione lo so da circa un mese, nel nostro mondo le voci circolano velocemente. Ieri ho ricevuto una sua telefonata in cui mi diceva di voler abbandonare Ballando con le stelle”, aveva detto Milly Carlucci.


raimondo todaro


“Ho replicato che prima di prendere una decisione definitiva così importante sarebbe stato carino vedersi e guardarsi negli occhi. È così che fanno gli amici, dopo 15 anni di vita insieme. Stamattina, con un po’ di delusione, ho invece visto il suo post”, aveva aggiunto la signora di Ballando con le stelle. Ora arriva anche la presa di posizione del ballerino Simone Di Pasquale.

raimondo todaro
Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Simone Di Pasquale (@simone_di_pasquale)


“Ho appreso la notizia dai social e gli ho mandato subito un messaggio, però lui mi ha risposto in modo molto vago. So anche che Milly gli ha detto di essere dispiaciuta, ma preferisco non entrare nei particolari. Solo loro due sanno qual è la verità” Simone Di Pasquale ha aggiunto: “Conosco Raimondo e la sua intraprendenza, per cui se si sente di farlo è giusto che sia così. Ma non ho trovato carina la discussione tra lui e Milly. Se fossi stata al suo posto, invece di telefonarle l’avrei incontrata di persona per comunicarle la cosa”