Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ridicoli e arroganti”. Amici 23, decisione choc degli insegnanti: puniti tutti gli allievi

La bufera che si è abbattuta ieri su Amici non è destinata a passare tanto facilmente. Per chi non avesse visto il day time c’era stata un’accesa discussione tra Mida e Holden, arrivati anche ad insultarsi davanti ad un Rudy Zerbi incredulo, per la pulizia in casetta. Un confronto che poi ha coinvolto tutti gli allievi della casa tra chi sosteneva le ragioni di Holden, “non è l’unico responsabile della mancanza di pulizia”, e chi invece sosteneva Mida. Davanti ad una situazione che sfuggiva di mano gli insegnanti sono intervenuti.

>> “Fuori, tutti e due!”. Amici, lite tra allievi: Rudy interviene e riporta tutto alla calma

E lo hanno fatto con il pugno duro. A parlare è stata la maestra Celentano: “Siete irrispettosi, maleducati e arroganti. Sono 4 mesi che continuiamo a dire le stesse cose e continuate a vivere in un modo incivile. Io non ne posso più! Io, come gli altri professori, siamo stanchi di doverci trovare ancora qui a dire le solite cose. Non se ne può più! Un provvedimento ok, l’altro provvedimento ok, adesso basta! Basta perché non voglio assolutamente più tornare su questo discorso”.


Amici 23, deciso nuovo provvedimento contro gli allievi

Il provvedimento, votato all’unanimità da tutti i professori, è stato quello di togliere agli allievi di Amici 23 il cellulare per una settimana. “Togliere il telefono è veramente una cosa che si fa ai bambini di 7-8 anni. Questo vi dovrebbe far pensare. Ci costringete a un provvedimento davvero infantile quando voi avete una casa in cui dovreste vivere in maniera responsabile e non vi riesce”, ha detto Anna Pettinelli.

E ancora: “Fate una figura brutta voi. Questo io lo trovo veramente ridicolo! Ma pare che l’unica cosa che vi interessi, oltre a lamentarvi delle assegnazioni e di varie altre paranoie che avete, sia il telefono”. La Celentano è intervenuta di nuovo stizzita: “Siete proprio irrispettosi nei confronti prima di tutto di voi stessi, di chi pulisce, della produzione e di tutte le persone che lavorano qui. È una cosa veramente bruttissima questa!”.

Tantissimi i commenti: “Quindi invece di punire severamente Holden che è recidivo (no, non è l’unico, ma è stato richiamato già 4 volte senza conseguenze!!!) si puniscono tutti insomma avete confermato esattamente ciò che diceva Mida! Che punizione poi, niente telefonino, proprio tremenda”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004