“L’ho fatto una volta e mai più”. Amici 20, Alessandro Cavallo vuota il sacco. Nel suo passato giorni difficili

Alessandro Cavallo, il suo Amici 20 lo ha vinto quando, durante la semifinale, sono entrati in studio Karl Sydow, rinomato produttore teatrale, e Federico Bellone, regista teatrale e produttore teatrale italiano. Due nomi molto conosciuti specialmente nel mondo dei musical e che lavoreranno insieme a un progetto che porta il nome di Broadway Milano.

Alessandro aveva ricevuto inaspettatamente una proposta di lavoro, partecipare al musical Dirty Dancing. Era rimasto senza parole, era incredulo e quando Maria gli ha detto che poteva pensarci con calma prima di dare la risposta lui è scoppiato a piangere. Un percorso lungo il suo che arriva a coronamento di una rincorsa contro il destino. Nel suo passato infatti un terribile infortunio che ha rischiato di chiudergli la carriera. “Ho avuto un infortunio alla schiena molto importante, mi ha quasi compromesso la mia carriera è stato un momento difficile, vedermi in un letto dove non potevo muovermi, è stato difficile, dopo il percorso fatto alla Scala avrei voluto fare audizioni e invece mi potevo muovere sulla sedia a rotelle”.


E ancora: “Alcuni medici mi hanno detto che non avrei più ballato. Avevo un’ernia discale che dopo sei mesi abbiamo deciso di operarla e il giorno dopo ero in piedi. Pian piano ho ripreso a ballare, Amici è stata la mia seconda opportunità, ho dimostrato a me stesso di poter ballare, Maria è stata molto presente”. Ulteriori dettagli il concorrente di Amici 20 li ha raccontati a Verissimo.

“Ho cominciato a tre anni, facevo un altro stile di danza, i balli di coppia. Ero nella scuola di mio fratello, poi mio fratello ha chiuso per la morte di mio nonno (quando aveva 11 anni ndr.)”. Una scomparsa che ha gravato molto sulla famiglia di Alessandro che nel nonno vedeva una colonna portate, “a cui tutti ci appoggiavamo” ha aggiunto il ballerino, che ha rivelato come poi si sia avvicinato ad un altro genere di ballo.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro Cavallo (@alessandro_cavallo)


“Mia cognata mi ha convinto a continuare e mi sono trovato in una scuola di danza, quasi per caso, ho incontrato quella che è diventata una seconda mamma per me, la maestra Antonella che mi ha detto di aver qualcosa da portare fuori, ho iniziato a ballare ascoltando una canzone che poi ho deciso di non ascoltare più per tutte le emozioni che mi ha provocato”.

Ti potrebbe interessare: “Ora devi decidere tu”. Amici 20, Maria De Filippi spiazza Alessandro, il ballerino in lacrime