Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Alfonso Signorini non punirà katia ricciarelli gf vip

“Succederà stasera”. GF Vip, l’indiscrezione fa discutere: la decisione di Alfonso Signorini su Katia Ricciarelli

C’è qualcosa di davvero molto strano rispetto a quello che sta capitando all’interno della nuova edizione del GF Vip. In attesa della puntata del 7 gennaio in prima serata su Canale 5, si cerca di capire quali siano le intenzioni di Alfonso Signorini & Co. Al centro del dibattito, naturalmente, le ultime frasi che Katia Ricciarelli ha riservato a Lulù Selassié, cattiverie indicibili e che, in altre circostanze avrebbero condotto alla porta rossa qualsiasi altro concorrente. Ma non per l’ex soprano. Tra il pubblico c’è grande attesa e fermento per quello che gli autori decideranno su Katia Ricciarelli: provvedimento, squalifica o un semplice rimprovero?

Come sapete, alcuni concorrenti, in caso di mancanza di provvedimento di Alfonso Signorini, hanno minacciato di andarsene, lo stesso dicasi per alcuni ex gieffini che sono pronti a lasciare lo studio dopo aver manifestato il proprio disappunto. La diretta interessata, Jessica Selassiè ha dichiarato che, se non ci sarà nessuno rimprovero, lascerà la Casa. Molti i concorrenti al suo fianco, Clarissa, Patrizia Pellegrino, Miriana Trevisan, Samy Youssef e Ainett Stephens.

Alfonso Signorini non punirà katia ricciarelli gf vip


Quelli già usciti hanno detto che si posizioneranno al centro del palco per protesta se non ci sarà alcuna punizione per la cantante lirica. Si respira quindi tensione, in quello studio. Tra l’altro, secondo le prime indiscrezioni lanciate su Twitter dal profilo Agent Beast, sembrerebbe che il conduttore Alfonso Signorini, vorrebbe prendere un provedimento contro Lulù Selassiè e non nei confronti di Katia Ricciarelli.

Alfonso Signorini non punirà katia ricciarelli gf vip

Sì, avete letto e capito bene. L’opposto che qualsiasi altra persona al mondo farebbe, probabilmente. Si narra che se da un lato i produttori vogliono la squalifica di Katia Ricciarelli a causa delle pressioni degli sponsor e delle denunce, c’è anche la squadra di Alfonso Signorini che esige provvedimenti solo per Lulù.

La motivazione? “Colpirne uno per educarli tutti”, questa sembrerebbe la sua logica dall’indiscrezione di Agent Beast. Tra l’altro, l’addio degli sponsor non sembra più una fake news: molti brand si sono dissociati e attendono provvedimenti in merito. Cosa succederà quindi? Alfonso Signorini è pronto a firmare la condanna a morte di un programma?


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004