“Aggredito da Morgan”. Alberto Matano, il retroscena a Ballando dopo la lite con Selvaggia Lucarelli

Non si sgonfia il caso legato alla lite tra Morgan e Selvaggia Lucarelli, e ora parla anche Alberto Matano. Il conduttore de La vita in Diretta e ospite fisso di Ballando con le stelle, lo ha fatto ai microfoni di Serena Bortone durante la trasmissione ‘Oggi è un altro giorno’ in onda su Rai 1. Parole che arrivano a stretto giro di quelle di Milly Carlucci, al quale Morgan aveva scritto chiedendo di prendere provvedimenti nei confronti della Lucarelli.


“Noi dobbiamo cercare la leggerezza del programma di intrattenimento, dove si fa sul serio ma è sempre un gioco – ha detto Milly Carlucci intervenendo a Storie Italiane -. Noi abbiamo una giuria meravigliosa che abbiamo scelto perché ci piace la loro dialettica e si mischiano bene tra loro, composta da personaggi di grande spessore e intelligenza. I concorrenti hanno diritto di replica. L’unica cosa che posso dire è che Morgan ha sbagliato il tono, l’urlo, perché ti schiacci, ma tolto questo, se risentiamo le cose dette, scopriremo cose interessanti di cui si poteva parlare”. La pensa così anche Alberto Matano.

alberto matano

Alberto Matano difende Selvaggia Lucarelli

Alberto Matano che poi ha aggiunto: “Per me lui a un certo punto ha un po’ deragliato, ma a quel punto sono stato aggredito anche io e mi sono chiamato fuori”. Tanti i commenti degli utenti in rete. “Morgan è sempre il solito grande musicista ma un carattere odioso. Bisogna sapersi controllare: la Lucarelli che si calmi un po’”. E ancora: “Vergognoso che la Rai dia spazio a un tossicodipendente che non brilla come esempio …Fuori Morgan dalla rai ! VERGOGNA”.


morgan


In difesa di Morgan a contro le parole di Alberto Matano ha parlato Memo Remigi. “Marco è molto dispiaciuto per quanto successo e secondo me tutto si metterà a posto perché è un peccato avere questo clima di tensione in un programma così spensierato. Questa è una giuria adatta a giudicare, a volte alcuni concorrenti hanno delle reazioni violente”.

alberto matano


E ancora: “Ammettiamolo Marco ha degli aspetti irruenti e non dico che lo fa per cattiveria ma sono parte del suo carattere”. Alberto Matano però non sembra essere d’accordo continuando a difendere Selvaggia e ricorda “che lui stesso (Morgan) è stato giudice e per questo dovrebbe essere in grado di riconoscere la figura”.