“Con iOS8 l’iPhone si carica nel microonde”. Bruciati migliaia di telefoni

L’iPhone ha una nuova caratteristica: si può ricaricare mettendolo nel microonde. Ma non va tenuto più di 300 secondi. Ovviamente il suggerimento è falso ma ci sono cascati in migliaia. Questo è un classico fake che ha avuto la sua discreta viralità. Lo scherzo risale allo scorso mese di agosto e sarebbe nato all’interno del sito imageboard4chan. Con un’immagine, costruita sulla falsa riga di quelle contenute nel sito ufficiale della Apple, veniva annunciato che il sistema operativo iOS8, rilasciato in concomitanza del lancio dell’iPhone 6 avrebbe contenuto un’importantissima novità.

Grazie alla funzione “wave”, infatti, sarebbe stato possibile ricaricare completamente il proprio smartphone inserendolo nel forno a microonde per poco più di una manciata di secondi, per la precisione 60 a 700w e 70 a 800w. E siccome non solo le “dritte” ma anche le esperienze, vengono poi condivise sul web si è capito che i creduloni sono stati migliaia e altrettanti smartphone sono andati distrutti. La mela non ha resistito alla cottura. Eppure uno scherzo simile era stato già tentato all’uscita dell’iPhone 5, ma non aveva avuto la stessa diffusione facendo quindi meno danni. Al punto che, in questa occasione, gli stessi ideatori del fake hanno dovuto creare una campagna ad hoc con tanto di hashtag #Applewave per dire che non era vero. E gli utenti Android hanno cominciato a scrivere sui social di strane coincidenze tra chi usa iPhone e una certa, diciamo così, poca perspicacia.