Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Terremoto di magnitudo 7.4: morti e feriti. Edifici crollati, persone sotto le macerie

  • Storie
Taiwan, terremoto di magnitudo 7.4: molte persone sotto le macerie

Un terremoto di magnitudo 7.4 è stato registrato alle 7,58 del mattino ora locale, circa l’una di notte in Italia, di oggi 3 aprile. Il sisma, che ha colpito la parte orientale del Paese, è stato “il più forte degli ultimi 25 anni” dal direttore del Centro sismologico.

Alcuni edifici sono crollati vicino all’epicentro del terremoto: secondo i media ci sono persone intrappolate sotto le macerie. Il bilancio è provvisorio, sono già state trovate vittime e i feriti sono stati trasferiti negli ospedali vicini. La cittadinanza è stata presa alla sprovvista e molte persone non sono riuscite a mettersi in salvo dal crollo delle abitazioni. Sui social tanti i video che immortalano il forte sisma che ha colpito il paese.

Italia, terremoto di 4.5 di magnitudo: “Un boato e poi la scossa”

Taiwan, terremoto di magnitudo 7.4: molte persone sotto le macerie


Taiwan, terremoto di magnitudo 7.4: molte persone sotto le macerie

Al momento sono segnalati almeno quattro morti e quasi cento feriti, ma il bilancio pare destinato a salire. È stato lanciato un allarme tsunami sia per Taiwan che per il Giappone, poi rientrato. L’epicentro del sisma è stato localizzato a 18 km dalla città di Hualien, in Taiwan, agglomerato urbano di 110mila abitanti sulla costa orientale dell’Isola, a circa 155 km a sud della capitale Taipei, ad una profondità di 34,8 km. 

“Il rischio di tsunami a seguito del potente terremoto vicino a Taiwan è ampiamente superato”, ha annunciato il Centro di allerta tsunami del Pacifico, osservatorio con sede alle Hawaii. L’agenzia meteorologica giapponese ha dichiarato che alcune piccole onde di tsunami hanno raggiunto parti della prefettura meridionale di Okinawa, ma ha successivamente declassato l’allerta tsunami a semplice avviso.

Taiwan, terremoto di magnitudo 7.4: molte persone sotto le macerie

Le Filippine hanno emesso un avviso per i residenti nelle aree costiere di diverse province invitandoli a evacuare su terreni più alti. Il Southern Taiwan Science Park, dove il gigante dei semiconduttori Tsmc ha un impianto, ha dichiarato che le aziende stanno operando senza problemi e che i suoi sistemi di sicurezza funzionano normalmente. “Tutto il personale sta bene e coloro che erano stati fatti evacuare stanno tornando al lavoro”.

La contea di Hualien ha segnalato il crollo di 26 edifici, dove i soccorritori stanno lavorando per estrarre le persone intrappolate sotto le macerie. In tutta l’isola sono state registrate interruzioni nella fornitura dell’energia elettrica, che è stata in gran parte ripristinata intorno alle 10:30 di oggi (le 3 in Italia).

-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004