Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Papà va a comprare i regali di Natale e lascia i 5 figli a casa, torna e li trova morti. Cosa è successo

  • Storie

È di cinque bambini il bilancio dell’incendio che ha devastato una villetta bifamiliare. “Non ci sono sopravvissuti”, ha detto il capo della polizia, intervenuta sul posto insieme ai vigili del fuoco. L’incendio è partito dall’atrio del piano inferiore, si è propagato per le scale arrivando al piano superiore, intrappolando tutti e cinque i bambini nella camera da letto.

L’incendio si è verificato sabato 16 dicembre intorno alle 17:00. I cinque bambini, che avevano 2, 4, 5, 11 e 13 anni, non sono riusciti a uscire dalla casa e sono stati trovati senza vita dai vigili del fuoco una volta spento il rogo che ormai aveva distrutto la villetta.

“È morta il primo giorno di lavoro”. Ilaria, la scoperta choc del marito: sposata da poco, aveva 28 anni

Papà esce per fare i regali di Natale e quando torna trova i figli morti


Papà esce per fare i regali di Natale e quando torna trova i figli morti

“Il padre dei bambini ha riferito agli investigatori di averli lasciati per circa due ore e mezza per fare la spesa e i regali di Natale“, ha detto la polizia ai quotidiani locali. Né il padre né i figli sono stati formalmente identificati, ma i loro nomi sono emersi grazie ad alcune foto pubblicate sui social media da parte dei familiari dell’uomo, John Jones.

Papà esce per fare i regali di Natale e quando torna trova i figli morti

La tragedia è avvenuta negli Stati Uniti d’America, in una casa a Bullhead City, nel nord-ovest dell’Arizona vicino al confine tra Arizona e Nevada. Nicole Sellers, madre di uno di loro, ha confermato sui social che il bambino di cinque anni si chiamava Zane Michael Jones. Nicole ha scritto: “La mamma ti ama così tanto che sono così senza parole. Non so cosa dire, non so cosa pensare, vorrei che tu fossi qui con me. Mi dispiace così tanto, Ti amo così tanto. Un’anima così bella, presa così giovane. Possa tu riposare in pace con gli altri quattro bellissimi bambini”.

La causa dell’incendio è ancora oggetto di indagine. Membri della polizia cittadina, dei vigili del fuoco e di altre agenzie, tra cui il Federal Bureau of Alcohol, Tobacco, Firearms and Explosives, stanno indagando sull’origine dell’incendio. Lance Ross, responsabile delle informazioni pubbliche per il distretto scolastico di Bullhead City, ha detto ad AZ Central che uno dei bambini frequentava l’asilo presso la vicina Desert Valley School.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004