Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Quando Francesco andava a benedire la sua squadra. E fu cacciato dallo spogliatoio

L’ex allenatore dalla nazionale argentina Alfio Basile, nel programma Linea de Tiempo della televisione pubblica del suo paese, ha raccontato un aneddoto su papa Francesco. Quando allenava il San Lorenzo de Almagro, nel 1998, cacciò dagli spogliatoi un sacerdote che era di solito recarsi dai giocatori prima delle partite, per benedirli. Quel prete è l’attuale pontefice, Jorge Bergoglio, grande tifoso del San Lorenzo e socio del club. “Stavamo per entrare in campo – ha raccontato Basile – e vidi che c’era un prete negli spogliatoi.  Dissi di cacciarlo perché non volevo che i miei venissero distratti, dovevano mantenere la giusta concentrazione. Poi chiesi chi fosse quel sacerdote, e il presidente Miele mi rispose che veniva sempre per salutare la squadra prima di ogni partita. Ma io non volevo nessuno negli spogliatoi, e chiesi di farlo uscire”. Quando Bergoglio fu eletto, però, Basile non si rese conto che fosse lo stesso “disturbatore” dello spogliatoio e fu solo Miele a farglielo notare: “È lo stesso Bergoglio, lo stesso sacerdote che fu facesti cacciare dallo spogliatoio”. La “promessa” di Basile: “Devo andare a Roma per raccontarglielo”.



Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004