”Ho perso la verginità a 18 anni. Ero sotto antidepressivi, volevo suicidarmi”. Decide di mettersi a nudo così (e in tutti i sensi) la diva in questione. Chi è e le ultime, strepitose, foto senza veli

 

”Ero depressa, avevo istinti suicidi. Gli ormoni, la pressione di avere un buon rendimento scolastico per rendere fieri i miei genitori… Ho avuto un esaurimento nervoso”. E poi: “Non ce la facevo più a vivere con tutta quell’ansia. Certo, sapevo di quanto fossi fortunata e privilegiata, ma tutto quello che volevo era farla finita. Se mi sentivo in colpa? Mi odiavo. Mi sentivo una fallita totale”. È la confessione choc di una delle top model e attrici più famose e richieste del momento. Un’adolescenza tutt’altro che rose e fiori, quindi, la sua. E, inevitabile, i fan sono rimasti choc.

L’intervista, in cui la diva si mette a nudo sia intimamente sia fisicamente, è stata pubblicata sul magazine Esquire.


(Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Protagonista dello sfogo che ha già fatto il giro della rete e della stampa mondiale niente meno che Cara Delevingne, la modella, cantante e attrice emergente che dal 13 agosto vedremo nel film Suicide Squad in cui recita a fianco di attori dal calibro di Will Smith e Jared Leto.

(Continua a leggere dopo la foto)

Prosegue Cara nell’intervista a Esquire che le dedica la copertina e un bellissimo servizio fotografico senza veli: ”Per stare meglio – continua – m’imbottivo di antidepressivi. Mi annebbiavano i sensi, non riuscivo neppure a pensare. Quando ho smesso di prenderli, avevo 18 anni. Mi sono detta ‘basta’, e… ho cominciato a sentire di nuovo. Quella settimana ho perso la verginità, ho fatto a botte, ho pianto e ho riso. È stata la cosa migliore del mondo riuscire a sentire di nuovo”.

(Continua a leggere dopo la foto)

Durissimo, poi, il suo giudizio sui farmaci: ”È molto facile diventarne dipendenti e abusarne. Tutt’ora soffro di momenti di depressione, ma preferisco provare ad uscirne da sola piuttosto che con i medicinali”. Un passato difficile da cui, certo, non è facile uscire del tutto. E soprattutto da soli. Per questo in un altro intervento, sempre a proposito della depressione, aveva invitato tutti a non vergognarsi di quella brutta bestia e a tirare fuori il coraggio di chiedere aiuto: ”La depressione non è qualcosa di cui vergognarsi. Non siete soli. Non siete degli alieni. Dovete accettarvi, amarvi e accogliere le vostre imperfezioni. Penso che i difetti ci rendano speciali. Le crepe dentro di noi sono parti bellissime su cui dovremmo fare luce”.

Per vedere le foto di Cara Delevigne senza veli su Esquire clicca su Next

Pubblicato il alle ore 14:47 Ultima modifica il alle ore 11:31