Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Rischio tumore”. Allarme dell’Oms sul prodotto alimentare di largo consumo

  • Salute
aspartame-

L’Oms mette in guardia dal consumo eccessivo del prodotto alimentare: “in larghe quantità è potenzialmente cancerogeno”. È quanto emerge da una uno studio condotto sul carcinoma epatocellulare, un tipo di cancro al fegato, condotto su un campione di persone e su animali da laboratorio. Nello specifico il prodotto è stato inserito nella categoria Gruppo 2B che contiene anche l’estratto di aloe vera e l’acido caffeico presenti nel tè e nel caffè, ha affermato Paul Pharoah, professore di epidemiologia del cancro presso il Cedars-Sinai Medical Center di Los Angeles.

>“Guardate cosa fa prima di sparire nel nulla”. Kata, nuovo video choc appena divulgato. Sono le ultimi immagini della piccola: “Qualcuno la chiama…” (VIDEO)

A tranquillizzare subito gli animi è Francesco Branca, direttore della nutrizione e della sicurezza alimentare dell’Organizzazione mondiale della sanità che spiega: “Non stiamo consigliando alle aziende di ritirare i prodotti, né stiamo consigliando ai consumatori di smettere del tutto di consumarli”. Il consiglio, piuttosto, è per la moderazione.

Oms dichiara l'aspartame potenzialmente cancerogeno


L’Oms dichiara l’aspartame potenzialmente cancerogeno

A finire sotto la lente di ingrandimento dell’Oms è stato l’aspartame, additivi utilizzato nelle bevande nei prodotti zero zucchero. Secondo il gruppo Jecfa, il comitato congiunto di esperti sugli additivi alimentari formato dall’Oms e da un’altra agenzia delle Nazioni Unite, l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura la dose consigliata di consumo di aspartame è quella già evidenziata nel 1981.

Oms dichiara l'aspartame potenzialmente cancerogeno

Da zero a 40 milligrammi per peso corporeo. “. Con una lattina di bibita analcolica senza zucchero contenente tipicamente 200 o 300 mg di dolcificante aspartame, un adulto del peso di 70 kg dovrebbe quindi consumare più di 9-14 lattine al giorno per superare il limite, supponendo che non venga assunto ulteriore aspartame da altre fonti. Il problema è per i grandi consumatori”.

Oms dichiara l'aspartame potenzialmente cancerogeno

“Chi beve una bibita ogni tanto non dovrebbe preoccuparsi”. L’aspartame è un dolcificante naturale, a basso contenuto calorico e usato in tutto il mondo. Al momento è comunque difficile evitare l’aspartame, essendo tuttora il più celebre sostituto dello zucchero e quindi presente in diversi prodotti industriali come snack e bevande, a causa del suo potere dolcificante di 200 volte superiore rispetto al classico saccarosio.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004