Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
È morta Margaret Urlich

“Il cancro ce l’ha portata via”. Lutto nella musica, la famosa cantante morta a 57 anni. Fan sotto choc

  • Musica

Lutto nella musica, è morta Margaret Urlich, la cantante neozelandese diventata famosa dopo essersi trasferita a Sydney alla fine degli anni ’80. La donna è deceduta all’età di 57 anni. I suoi familiari confermano che la Urlich combatteva contro il cancro da due anni. L’album di debutto della musicista, Safety in Numbers (1989), è stato un enorme successo nelle classifiche e le è valso un ARIA Award come Breakthrough Artist nel 1991.

Anche il suo secondo album, Chameleon Dreams, pubblicato nel 1992, è stato un successo. La sua famiglia ha rilasciato un breve comunicato:“È con incredibile tristezza che ti informiamo che Margaret Urlich è morta pacificamente il 22 agosto 2022 nella sua casa nelle Highlands meridionali del NSW, circondata dalla sua famiglia dopo una coraggiosa battaglia di due anni e mezzo contro il cancro”.

È morta Margaret Urlich


È morta Margaret Urlich, la cantante aveva 57 anni

La sua etichetta ha scritto: “Margaret è un membro pluripremiato molto amato dell’industria musicale australiana e neozelandese che ha catturato i cuori di tutto il mondo come cantante/autrice di talento con una voce e un senso dello stile unici. Vi ringraziamo per aver rispettato la privacy della sua famiglia e dei suoi cari in questo momento triste”.

È morta Margaret Urlich

Margaret Urlich è senza dubbio uno degli artisti di maggior successo della Nuova Zelanda, ha anche fornito la voce di supporto nell’album di successo di Daryl Braithwaite del 1990, Rise. La donna è stata prima in classifica in Nuova Zelanda, con “Escaping”, e un’altra hit nella top 10, Number One (Remember When We Danced All Night).

È morta Margaret Urlich

Chameleon Dreams è diventato disco di platino, con il singolo Boy In The Moon che ha raggiunto la Top 10 in Nuova Zelanda. Ulrich ha continuato a pubblicare altri due album, The Deepest Blue (1995) e Second Nature (1999). Ha anche pubblicato un album dal vivo nel 1994 e ha fatto parte del cast neozelandese di Jesus Christ Superstar nel 1993.

Matteo muore nel giorno del suo 20esimo compleanno. Tornava a casa dopo la festa con gli amici


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004