Vanno a un party sulla spiaggia: turisti uccisi a colpi di zappa

Cercavano una vacanza da sogno, come tanti in Tailandia, ma la loro vita si è fermata lì, a Koh Tao, quella che è conosciuta in tutto il mondo come l’isola delle tartarughe e meta degli amanti delle immersioni. Due turisti inglesi, lui 24enne e lei 23enne, sono stati ritrovati ieri cadaveri. Avevano partecipato a un party sulla spiaggia ma dopo qualche ora sono stati rinvenuti i corpi sfigurati e una zappa macchiata di sangue. Secondo la ricostruzione della polizia, l’uomo è stato ferito sulla schiena e sulla testa, mentre la donna è stata colpita al viso. Le indagini, informano i media inglesi, si stanno concentrando su un altro britannico che si trovava compagnia delle vittime e del quale sembrano essersi perse le tracce. In una prima fase delle indagini era stato vietato alle imbarcazioni nel porto di lasciare l’isola ma il sospettato sarebbe già riuscito a lasciare Koh Tao e si sarebbe diretto a Bangkok. Poi arriva l’ulteriore dettaglio shock: la ragazza è stata anche violentata.