Tenda in montagna, bimbo di 9 anni accoltellato. Trovata morta anche la madre

Forse resterà un giallo la morte di Patrick Lorenzi, il bambino di nove anni trovato cadavere, con alcuni tagli sul corpo giovedì sera nei pressi di una tenda da campeggio a Cusio. Aveva raggiunto la località dell’alta Val Brembana qualche ora prima con la madre Jessica Mambretti, di cui non si avevano più tracce nonostante una notte di ricerche. Poi alle 13 circa di oggi il ritrovamento anche del suo corpo. Gli inquirenti non si esprimono sulle cause del decesso del bimbo e sarà effettuata l’autopsia sul cadavere. Ma sul corpo del piccolo sono evidenti vari segni di tagli e e ferite. L’allarme è stato lanciato da un pastore della zona che intorno alle 20 di giovedì ha visto la tenda, posizionata in una zona non solita al campeggio. L’uomo ha aperto la tenda trovando due zaini, uno più piccolo con alcuni giocattoli. Su un foglio ha trovato le spiegazioni di un farmaco antidepressivo. Il pastore ha trovato anche un cellulare con “Mamma” tra i numeri in rubrica e così ha composto il numero. Ha risposto la nonna del bambino che ha spiegato al pastore che il cellulare era della figlia e del nipote e, tra le lacrime, ha chiesto al pastore di chiamare i carabinieri perché la figlia stava passando un periodo difficile. La madre, che soffriva di depressione dopo la separazione dal convivente che si era fatto carico del mantenimento di entrambi, era seguita dai servizi sociali del comune.