Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Registrati 4 fenomeni sismici in meno di 24 ore

Quattro terremoti in un giorno, che succede in Italia? Gli esperti spiegano gli eventi

  • Italia

Cosa succede in Italia? Nella giornata del 22 settembre infatti, sul territorio nazionale sono stai registrati 4 fenomeni sismici in meno di 24 ore. La domanda che migliaia di persone si stanno facendo è: c’è da preoccuparsi? A rispondere sono direttamente gli esperti dell’Ingv, l’istituto di geofisica e vulcanologia. Partiamo dal fatto: ieri 4 diversi terremoti hanno scosso Sicilia, Marche, Liguria ed Emilia Romagna. Quello che c’è da chiarire è che secondo gli esperti, ognuno è stato generato da un meccanismo diverso.

“Non c’è alcuna relazione: le distanze fra i luoghi in cui sono avvenuti i terremoti sono di centinaia di chilometri perché possa esserci un nesso”, ha detto all’ANSA il sismologo Carlo Meletti, della sezione di Pisa dell’Istituto Nazionale di geofisica e Vulcanologia. E ancora: “È curioso che dopo un periodo di apparente calma si siano verificati quattro terremoti un pò più forti e avvertiti dalla popolazione”, ha aggiunto riferendosi al fatto che “negli ultimi tre mesi abbiamo avuto in Italia solo una scossa di magnitudo superiore a 4: di fatto, avere due terremoti importanti nello stesso giorno è solo una variazione statistica”.

Leggi anche: Forte scossa di terremoto al Nord Italia, paura tra la popolazione. Tremano anche altre regioni

Registrati 4 fenomeni sismici in meno di 24 ore


Registrati 4 fenomeni sismici in meno di 24 ore: cosa succede

Come è stato più volte detto, il sisma più profondo (24 chilometri) è quello avvenuto alle 12,24 nelle Marche, a Folignano, in provincia di Ascoli Piceno, la cui magnitudo è stata ricalcolata in 3,9. A Genova invece, la forte scossa avvertita nel pomeriggio è stata di magnitudo 4.1.Della stessa intensità anche in Liguria, a Bargagli (Genova).

Registrati 4 fenomeni sismici in meno di 24 ore

“È una zona non molto sismica e nella quale non si sono rilevati storicamente terremoti troppo forti”, ha detto l’esperto. “Anche il terremoto di magnitudo 3,6 in Sicilia, a Paternò (Catania), ha caratteristiche particolari. sebbene sia avvenuto nell’area dell’Etna, è stato generato da un meccanismo indipendente dal vulcano e legato a faglie che si trovano nella zona”, ha detto.

Registrati 4 fenomeni sismici in meno di 24 ore

“Paternò si trova in una zona alle pendici dell’Etna nella quale si sta rilevando una sismicità frequente da qualche settimana. Per questo – ha aggiunto il sismologo – non deve sorprendere”. Insomma, 4 eventi distinti, causati da cause diverse. Una casualità, rara, ma pure sempre casualità.

Leggi anche: Terremoto violentissimo: 7,4 di magnitudo. Gente in strada tra urla e panico: “Rischio tsunami”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004